AstraZeneca, due milioni di dosi del vaccino a settimana da metà gennaio

Sabato 2 Gennaio 2021
AstraZeneca, due milioni di dosi del vaccino a settimana da metà gennaio

Continua la corsa a vaccinarsi contro il Covid con le principali aziende (Pfizer, AstraZeneca e Moderna) che stringono accordi commerciali con ui vari governo del mondo. Da sottolineare, però, che in prima linea sono anche i russi e la Cina. Oggi un importante annuncio arriva da Astrazeneca. Due milioni di dosi del vaccino Oxford- AstraZeneca saranno pronte ogni settimana a partire da metà gennaio: lo riporta oggi il Times, che cita un «membro chiave» del team di AstraZeneca. Secondo la fonte un milione di dosi saranno pronte già la settimana prossima: «Poi il piano prevede un incremento (della produzione, ndr) abbastanza rapido. Entro la terza settimana di gennaio dovremmo arrivare a due milioni alla settimana», ha aggiunto.

 

 

 

 

Covid e scuola, elementari a Londra non riapriranno dopo le vacanze, marcia indietro del governo

AstraZeneca, l'accordo con l'India

L'India approva l'utilizzo del vaccino Oxford- AstraZeneca. Lo riferisce il sito della Reuters citando fonti vicine al dossier. Il Paese vuole iniziare a somministrare il vaccino a stretto giro, probabilmente entro mercoledì, hanno aggiunto le stesse fonti. L'India, il secondo paese al mondo per numero di contagi dopo gli Usa, si aggiunge al Regno Unito e all'Argentina tra i paesi che hanno dato il via libera all'utilizzo di emergenza del vaccino AstraZeneca.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 12:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA