Coronavirus, sull'ora d'aria dei bambini allerta pediatri: «Attenzione agli assembramenti»

Mercoledì 1 Aprile 2020 di Carla Massi
Coronavirus, sull'ora d'aria dei bambini allerta pediatri: «Attenzione agli assembramenti»

I bambini sembrano aver vinto. Ma le regole sono molto strette. Si può uscire con un genitore e fare solo un piccolo giro intorno a casa. Insomma, una mezza vittoria. Ma qualcosa è stato raggiunto dopo i numerosi appelli e lettere arrivare dai più piccoli a Palazzo Chigi. L'ora d'aria sembra essere diventa oggetto della discordia. In alcune Regioni, come la Campania, resta il no. Dubbiosi si sono mostrati anche i pediatri.

Coronavirus, il Viminale: «Sì a camminate genitori figli». Ira delle regioni: «Follia»

Coronavirus, il ministro dell'Interno Lamorgese è ottimista: «Credo che quest'estate potremo andare in vacanza»

Giovanni Di Mauro, presidente della Società italiana di pediatria preventiva e sociale frena l'entusiamo: «Se ci sono terrazzi, balconi o cortili va bene camminare. Giocarci un po', basta che poi in un cortile non si riuniscano dieci bambini. Come è facile che avvenga e così si rischia l'assembramento. Si può pensare a turnazioni in un terrazzo condominiale, ad esempio, si può pensare a delle turnazioni,». A questo, avvertono gli specialisti, devono fare attenzione gli adulti che, comprensibilmente, portando fuori i figli hanno poi difficoltà a separarli dai coetanei.
 

 

«L'invito è soprattutto quello di aprire le finestre. Il virus non viaggia nell'aria. I piccoli non devono stare sigillati e non si abbia paura ad arieggiare la casa durante tutta la giornata. Se i raggi solari entrano  hanno un potere disinfettante, come dei 'mini' raggi ultravioletti. Quella dei raggi solari  è una gradazione 'disinfettante' minimale rispetto agli Uv veri e propri, ma puo' agire in questo senso. Per questa ragione se si hanno delle mascherine in casa esponetele ai raggi del sole, cosi da praticare una sorta di disinfezione».

Ultimo aggiornamento: 13:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci