Covid, le mascherine devono essere indossate all'aperto? Lo studio

Giovedì 29 Aprile 2021
Covid, le mascherine devono essere indossate all'aperto? Lo studio

Sono scomode, stringono e si muovono. Sono le mascherine: tanto odiate quanto necessarie per proteggersi dall'infezione da Covid. Al chiuso sono essenziali: senza, ormai, ci sentiamo nudi e insicuri. Ma all'aperto è faticoso tenerle, soprattutto quando si fanno esercizi fisici. Alcune persone sono a favore di mantenere l'obbligo di indossarle fuori, altre no. Sei esperti ne hanno discusso e il dibattito è stato pubblicato sul British Medical Journal.

A favore della mascherina all'aperto

Il rischio di un contagio da Covid all'aperto è inferiore dalle quattro alle 20 volte rispetto al chiuso. Ma non basta per non indossare la mascherina. Perché spesso le misure del distanziamento e dell'igiene delle mani non vengono rispettate. Tre esperti coinvolti nel dibattito – Babak Javid, esperto di medicina sperimentale dell'Università della California di San Francisco, e i neonatologi Dirk Bassler e Manuel Bryant, dell'Università di Zurigo – si riferiscono in particolare al focolaio scoppiato durante lo Sturgis Motorcycle Rally, il raduno di motociclisti in SouthDakota, negli Stati Uniti. Migliaia di persone sono state contagiate con il virus, e la maggior parte non indossava la mascherina. C'è un altro aspetto da considerare. Molto spesso chi non indossa la mascherina all'aperto non lo fa neanche al chiuso

 

 

Chi è contrario

Se gli esperti favorevoli all'uso della mascherina all'aperto hanno citato il raduno di motociclisti in SouthDakota (dove si sono contagiate migliaia di persone) per sostenere le loro opinioni, gli altri tre ricercatori hanno attaccato subito le tesi avanzate. L'infettivologa Muge Cevik, dell'Università di St. Andrews (in Scozia), la sociologa Zeynep Tufekci, della University of North Carolina di Chapel Hill (Usa) e l'epidemiologo Stefan Baral, della John Hopkins School of Public Health sottolineano in particolare un aspetto: i contagi sarebbero avvenuti per lo più al chiuso, all'interno dei ristoranti o tra il personale che lavorava all'evento. C'è poi un'altra considerazione che riguarda il rapporto costi-benefici. L'utilizzo delle mascherine all'aperto, secondo i tre esperti, sarebbe una misura con costi elevati, e benefici estremamente limitati. E potrebbe portare le persone che seguono il divieto all'esasperazione, visto che all'aperto il rischio contagi è ridotto. I ricercatori indicano poi che la misura disincentiva l'attività all'aria aperta. Ma aggiungono anche che: uno Stato in cui vige l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto ha un ritorno d'immagine mondiale, per la fiducia da parte della popolazione e delle altre Nazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA