Coronavirus, ragazza in isolamento a Campobasso. «Tornava da un viaggio-studi a Pechino»

Mercoledì 5 Febbraio 2020
Coronavirus, ragazza in isolamento a Campobasso. «Tornava da un viaggio-studi a Pechino»

Coronavirus, massimo livello di allerta in Italia per prevenirne la diffusione, responsabile dell'epidemia di infezione polmonare in Cina: in tutti gli aeroporti sono state elevate le misure di controllo, con 628 volontari impegnati nei piani di sorveglianza, ed in quelli principali sono stati installati termoscanner per il controllo delle temperatura corporea. Solo nello scalo di Fiumicino, oltre 24mila sono i passeggeri controllati in 24 ore.

Coronavirus, i medici dello Spallanzani: «Venti persone sotto osservazione»

Allarme per una giovane a Campobasso. La Asrm in una nota fa sapere che «è stata ricoverata, in isolamento, presso l'U.O. Malattie Infettive dell'Ospedale Cardarelli di Campobasso una paziente in stato febbrile proveniente dalla Cina. Immediatamente il caso è stato rapidamente individuato e sono state adottate tutte le previste misure di profilassi a tutela degli operatori. Allo stato sono in corso gli accertamenti declinati dal protocollo aziendale e dalle circolari ministeriali. Il test di conferma sarà effettuato presso l'Ospedale Spallanzani di Roma. Quotidianamente sarà emesso apposito bollettino sanitario». A quanto risulta la 27enne ragazza è originaria di Termoli ed è tornata due giorni fa da Pechino.

Coronavirus, la Cina annuncia: «Due farmaci sono efficaci». L'Oms frena. Negativo il caso di Verona

La ragazza a Pechino per motivi di studio

Si trovava a Pechino per motivi di studio, ma anche per turismo, animata dal desiderio di conoscere meglio Pechino ed i monumenti più importanti del Paese come la muraglia cinese. La ventisettenne termolese, figlia di professionisti della città, ha trascorso un soggiorno piuttosto breve prima di ripartire verso casa. Al suo arrivo a Termoli, però, è stata colta da febbre accompagnata da tosse. Di conseguenza si è recata al San Timoteo accompagnata dai genitori. I medici in servizio, dopo un controllo ed i primi accertamenti sanitari, ne hanno disposto il trasferimento al Cardarelli di Campobasso. I test sulla giovane saranno effettuati dai sanitari del presidio campobassano ed inviati all'equipe dell'Ospedale Spallanzani di Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci