Covid, Iss: booster efficace anche contro Omicron. Ma crescono i contagi nelle scuole

Il monitoraggio settimanale ha evidenziato una crescita tra le persone in età scolare

Sabato 29 Gennaio 2022
Covid, Iss: booster efficace anche contro Omicron. Ma crescono i contagiati nelle scuole

I vaccini sono ancora molto efficaci contro le complicanze più gravi dovute al Covid (Omicron compresa). Lo fa sapere l'Istituto Superiore della Sanità, che ha pubblicato il monitoraggio settimanale. Il tasso di ricoveri in terapia intensiva per i non vaccinati contro il Covid è 18 volte più alto dei vaccinati con ciclo completo e 27 volte più alto dei vaccinati booster. Un dato che spiega perché l'importanza del vaccino e, soprattutto, della terza dose durante l'ondata Omicron. La percentuale delle reinfezioni resta stabile al 3%.

Omicron 2, la sottovariante è in Italia: «Sequenziata in Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Sicilia e Toscana»

Contagi in crescita nelle scuole

I casi in crescita riguardano soprattutto i ragazzi in età scolare, saliti al 30% rispetto al 24% della scorsa settimana. Questo potrebbe essere dovuto al rafforzamento dello screening a cui sono sottoposti gli studenti italiani. Nell'ultima settimana il 18% dei casi in età scolare è stato diagnosticato nei bambini sotto i 5 anni, il 44% nella fascia d'età 5-11 anni, il 38% nella fascia 12-19 anni. Lo si legge nel report esteso dell' Iss che accompagna il monitoraggio.

Covid in gravidanza, due gestanti su tre non sono vaccinate: i rischi

«La fascia 10-19 anni continua a registrare il più alto tasso di incidenza a 14 giorni, pari a 5.449 casi per 100.000 abitanti, mentre la fascia d'età con incremento maggiore è quella 0-9 anni», si legge.

 

 

Ultimo aggiornamento: 12:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci