Covid, Speranza: «Test rapidi anche nelle scuole, così si affronta meglio questa battaglia»

Mercoledì 23 Settembre 2020

«Con l'ordinanza del 13 agosto, per primi in Europa abbiamo dato il via libera all'utilizzo di test antigenici che presso gli aeroporti vengono utilizzati per i cittadini che provengono da alcune aree che consideriamo a rischio. Dopo circa un mese di utilizzo di questi test i risultati sono incoraggianti e la valutazione del ministero della Salute è che si possano iniziare ad utilizzare anche fuori dall'aeroporto, quindi il tema delle scuole va esattamente in questa direzione». Lo ha affermato il ministro della Salute Roberto Speranza al question time alla Camera. «Avere più test antigenici e più test molecolari a disposizione - ha aggiunto - ci mette nelle condizioni di poter affrontare meglio anche questa partita». 

Il tema dei test, ha sottolineato il ministro, «è assolutamente strategico per affrontare i prossimi mesi, infatti siamo al lavoro per il vaccino e le cure ma è evidente che ancora per alcuni mesi dovremo assolutamente resistere con comportamenti corretti e nella battaglia per contenere il virus l'utilizzo appropriato dei test è chiaramente una delle leve essenziali». 

Covid Italia, bollettino di oggi: crescono contagi (+1.640) e morti (+20)

Covid Lazio, il bollettino: 195 casi, solo a Roma 135. D'Amato: «Al Sant'Eugenio nuovo drive-in per bimbi da 0 a 6 anni»
 

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA