Covid Italia, bollettino oggi 13 gennaio: 15.774 nuovi casi e 507 morti. Vittime oltre quota 80mila. Tasso di positività al 9%

Mercoledì 13 Gennaio 2021
Covid, bollettino Italia del 13 gennaio

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi mercoledì 13 gennaio 2021. Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi sono stati 15.774 (14.242 ieri), i morti 507 (616 ieri). Con le vittime dell'ultimo giorno il Paese supera la soglia degli 80mila morti per il Covid-19, secondo i dati del ministero della Salute. Sono esattamente 80.326. I tamponi nelle ultime 24 ore sono stati 175.429 (ieri 141.641). Il tasso di positività è del 9%, in calo rispetto al 10,05% di ieri. Gli attualmente positivi sono 564.774 (-5.266 rispetto a ieri), i dimessi e i guariti 1.673.936 (+20.532)

Spostamenti, cosa posso fare oggi? Cambia tutto nel weekend, fasce di 4 colori

SCARICA QUI IL BOLLETTINO

Ricoveri e terapie intensive

Sono 57 in meno i pazienti in terapia intensiva per il Covid-19 in Italia, nel saldo giornaliero tra ingressi e uscite. Gli ingressi giornalieri in rianimazione sono 165, portando il totale a 2.579. I ricoverati nei reparti ordinari sono invece 187 in meno rispetto a ieri, per un totale di 23.525 unità. In isolamento domiciliare ci sono 538.670 persone (-5.022 rispetto a ieri).  Le Regioni con il maggior numero di contagi sono la Lombardia (2.245), la Sicilia (1.969), il Veneto (1.884) e il Lazio (1.612).

Puglia

Dei 10.221 test per l'infezione da Covid-19 analizzati in Puglia oggi 1.082 sono risultati positivi per una incidenza del 10,58%, in calo rispetto al tasso di positività del 12% di ieri con 1.261 casi. Oggi, inoltre, sono stati registrati 15 decessi, in forte calo rispetto ai 42 di ieri. I nuovi casi sono stati individuati 435 in provincia di Bari, 92 in provincia di Brindisi, 217 nella provincia BAT, 118 in provincia di Foggia, 104 in provincia di Lecce, 110 in provincia di Taranto; 5 riguardano residenti fuori regione, mentre 1 caso è di provincia di residenza non nota.

Toscana

La Toscana registra altri 11 decessi - 6 uomini e 5 donne con un'età media di 80,8 anni - tra i pazienti contagiati dal Coronavirus. È quanto risulta dal giornaliero report sull'andamento dell'epidemia che con 507 nuovi casi (età media 52 anni) su 10.258 tamponi registra un tasso di positività del 4,9%: ieri era al 4%. In totale da inizio pandemia i casi in Toscana sono stati 126.140 mentre i decessi 3.916. I guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 113.398 (89,9% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 8.826, +1,2% rispetto a ieri.

 

 

Veneto

Continua la discesa dei casi di contagio da Covid in Veneto. Oggi i nuovi positivi conteggiati nelle 24 ore sono 1.884; è la seconda volta, dopo mesi, che il livello giornaliero si attesta sotto quota 2.000 (era successo anche lunedì scorso, +1.725). Il dato complessivo degli infetti da inizio epidemia sale a 291.719. Lo riferisce il bollettino della Regione. Ancora alto il numero dei decessi, 91 da ieri, per un totale di 7.684. Scende la pressione sugli ospedali, che presentano 2.988 malati Covid ricoverati nei reparti non critici (-40), e 360 (-31) nelle terapie intensive.

Lombardia

Con 31.880 tamponi effettuati è di 2.245 il numero di nuovi positivi registrati in Lombardia, una percentuale del 7%. Sono in diminuzione i ricoverati in terapia intensiva, 462 cioè 4 meno di ieri, mentre aumentano di dieci i pazienti negli altri reparti arrivando a 3.651. Sono invece 51 i decessi per un totale complessivo di 25.954. Per quanto riguarda le province, a Milano si sono registrati 544 casi di cui 215 in città, 365 a Brescia, 218 a Varese, 206 a Pavia, 202 a Mantova, 129 a Monza, 118 a Bergamo, 121 a Como, 89 a Lecco, 79 a Cremona, 60 a Lodi e 40 a Sondrio.

Marche

Dopo l'impennata di ricoveri segnalato ieri (+38) nelle Marche per Covid-19, il numero è rimasto invariato a 667 nell'ultima giornata in cui sono state dimesse 20 persone. Lo comunica il Servizio Sanità della Regione: è calato il numero di degenti in Terapia intensiva (73, -6) mentre sono aumentati i ricoveri in Semintensiva (162, +3) e in reparti non intensivi (432, +3).

CLICCA QUI PER TUTTI I GRAFICI E LE MAPPE

Umbria

Crescono i nuovi positivi al Covid accertati in Umbria in un giorno, 307 nelle ultime 24 ore, 31.467 dall'inizio della pandemia, secondo quanto riporta il sito della Regione. Sono stati accertati con 3.753 tamponi, 536.852, con un tasso di positività pari a 8,18 per cento (ieri era 5,1). I nuovi guariti sono 181, 26.321, e quattro i morti, 676. I crescita gli attualmente positivi, ora 4.470, più 122 rispetto a ieri.

Lazio

Su oltre 13mila tamponi (+475) si registrano 1.612 nuovi casi positivi (+231), 41 morti (-1). Superata quota 100mila guariti (+1.935). Diminuiscono i decessi e le terapie intensive, mentre aumentano i casi e i ricoveri. Il rapporto tra positiviti e tamponi è all'11%, ma considerando anche gli antigenici la percentuale scende al 5%. I casi di Roma città tornano a quota 782.

 

 

Emilia Romagna

Sono ancora in calo i numeri del contagio al Coronavirus in Emilia-Romagna: nelle ultime 24 ore sono stati riscontrati 1.178 nuovi casi, sulla base di 15.883 tamponi. Diminuiscono i ricoverati anche se si contano ancora 66 morti, fra cui una donna di 53 anni e un uomo di 56 nel Ravennate. Dei nuovi contagiati più della metà, 619, sono asintomatici, individuati grazie a screening e contact tracing. I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 57.980, il 95% dei quali in isolamento a casa perché non necessita di cure particolari. In calo anche i ricoveri: i pazienti in terapia intensiva sono 229 (-8 rispetto a ieri), 2.679 quelli negli altri reparti Covid (-51).

 

 

Campania

Sono 1098 i positivi del giorno al Covid in Campania di cui 1.017 asintomatici e 81 sintomatici su 14742 tamponi effettuati per un rapporto positivi/tamponi pari al 7,44%, di poco inferiore a quello registrato ieri (7,56%). Il totale dei positivi si attesta oltre le duecentomila unità (202.552). Quello dei tamponi raggiunge i 2.180.945. I deceduti sono 48, di cui 15 deceduti nelle ultime 48 ore, e 33 deceduti in precedenza ma registrati; ieri;. Il totale dei deceduti sale a 3.257 unità. I guariti di oggi sono 1.379 per un totale che ammonta a 127.035.

Calabria

In Calabria sono 283 (+34) i positivi in Calabria individuati nelle ultime 24 ore con 3.445 tamponi fatti (ieri erano 2.517) e 2.987 soggetti testati. Le vittime salgono a 521 (+1). Crescono i ricoverati sia in area medica (+9 a 284) che in terapia intensiva (+3 a 25), mentre calano gli isolati a domicilio (-145) che sono 9.302. In calo anche i casi attivi (9.611 contro i 9.744 di ieri) mentre crescono i guariti che arrivano a 17.604 (+415).

Piemonte

Sono 1064 le persone contagiate dal Covid nel bollettino diffuso oggi pomeriggio dall'Unità di crisi della Regione Piemonte. Il rapporto con i 18427 tamponi (di cui 9717 antigenici) è del 5.8%, la quota degli asintomatici del 42.4%. Stabile il numero dei ricoverati in terapia intensiva, 172 (+1 rispetto a ieri) mentre negli altri reparti è stato registrato un calo di 48 pazienti. Il totale è sceso a 2605. Altre 41 persone sono morte, 1033 sono guarite. Le persone in isolamento domiciliare sono 11.983. Il totale degli «attualmente positivi» in Piemonte è di 14760.

Friulia Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia, stando ai dati trasmessi dalla Regione, su un totale di 7.281 tamponi molecolari, sono stati rilevati 467 nuovi contagi ai quali si aggiungono 79 casi già risultati positivi al tampone antigenico nei giorni scorsi e confermati da test molecolare, con una percentuale di positività del 7,5%. Ieri il tasso era pari all'8,39%. Sono inoltre 6.020 i test rapidi antigenici realizzati e in cui sono stati rilevati 391 nuovi casi (6,5%). I decessi registrati sono 22, ai quali si aggiungono 9 morti pregresse avvenute tra il 9 e il 31 dicembre 2020.

Ultimo aggiornamento: 22:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA