Contagi Omicron, in calo Rt e tassi di occupazione delle terapie intensive e delle aree mediche

Il monitoraggio settimanale dell'Iss evidenzia la discesa della curva pandemica

Venerdì 20 Maggio 2022
Contagi Omicron, in calo Rt e tassi di occupazione delle terapie intensive e delle aree mediche

La curva di Omicron continua la discesa. Il tasso di occupazione in terapia intensiva scende al 3,1% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 19 maggio) rispetto al il 3,4% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 12 maggio). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale scende al 10,9% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 19 maggio) rispetto al 12,6% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 12 maggio). Lo evidenzia il monitoraggio settimanale dell'Iss.

 

Omicron, le nuove varianti contageranno «più volte in un anno»: l'allarme degli esperti

Bollettino Covid oggi 19 maggio: 30.310 casi e 108 morti, tasso di positività al 12,2%

 

Covid, la situazione in Italia

Diminuisce l'indice di trasmissibilità: questa settimana si fissa a 0,89 rispetto allo 0,96 della settimana precedente. Anche l'incidenza scende e si fissa a 375 su 100mila abitanti rispetto a 458 della scorsa settimana. La curva dei ricoveri Covid accelera la discesa. Nella settimana, 10-17 maggio, il numero totale dei pazienti ricoverati, sia nei reparti ordinari sia nelle terapie intensive, si è ridotto del 14,9%: una diminuzione doppia rispetto a quella del periodo 3-10 maggio quando il calo era stato del 7,5%.

È quanto emerge dalla rilevazione degli ospedali sentinella della Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere (Fiaso), che evidenzia come si siano ridotti del 15% i casi nei reparti ordinari e del 14,8% nelle rianimazioni. Nelle terapie intensive è del 24% la percentuale di pazienti no vax che hanno contratto il Covid grave.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 13:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci