Bollettino Covid di oggi martedì 23 novembre: 10.047 casi e 83 morti, crescono le terapie intensive (+11)

Martedì 23 Novembre 2021
Bollettino Covid di oggi martedì 23 novembre: i primi dati dalle Regioni. Figliuolo: «Ieri record terze dosi»

Covid, il bollettino di oggi martedì 23 novembre 2021. Sono 10.047 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, ieri erano stati 6.404. Sono invece 83 le vittime in un giorno, anche se nel conto sono comprese 14 vittime comunicate dalla Sicilia che si riferiscono ai giorni scorsi. Ieri erano state 70. Sono 689.280 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri erano stati 267.570. Il tasso di positività è all'1,4%, in calo rispetto al 2,3% di ieri. Sono invece 560 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 11 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 61. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.597, ovvero 90 in più rispetto a ieri.

SCARICA IL BOLLETTINO IN PDF

Sono 154.510 gli attualmente positivi al Covid in Italia, secondo i dati del ministero della Salute, 2.996 in più nelle ultime 24 ore. Dall'inizio della pandemia i casi totali sono 4.942.135, i morti 133.330. I dimessi e i guariti sono invece 4.654.295, con un incremento di 6.965 rispetto a ieri.

 

Figliuolo, ieri record terze dosi

«Ieri abbiamo fatto il record delle terze dosi, sono oltre 164mila e speriamo che le cose procedano così. È un successo italiano, abbiamo fatto una campagna capillare, inclusiva e senza precedenti che ha visto la partecipazione convinta di tutta la popolazione italiana. Abbiamo somministrato ad oggi 95 milioni di dosi e distribuito oltre 100 milioni. Dati che ci vedono ai primissimi posti in Europa. L'87% della popolazione over 12 è protetta, i contagi crescono ma abbiamo uno scudo». Lo ha detto il commissario Francesco Figliuolo, intervenendo all'Open Day per donne in gravidanza e allattamento svoltosi al S. Eugenio di Roma. «Siamo nella quarta ondata, intorno a noi, specie ad Est, i dati sono abbastanza allarmanti, i contagi in salita, ma gli ospedali stanno tenendo e, oltre alla grande professionalità di chi vi opera, va detto che il vaccino sta facendo la sua parte».

 

 

Covid, dati dalle Regioni

 

Lombardia

Con 153.509 tamponi effettuati è di 1.668 il numero di nuovi casi di Covid registrati in Lombardia, con un tasso di positività in calo all'1% (ieri 1,6%). Cresce il numero di ricoverati in terapia intensiva (+2, 67) e nei reparti (+50, 736). Sono 7 i decessi, che portano il totale a 34.298 morti da inizio pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 659 i positivi segnalati a Milano (di cui 266 a Milano città), 70 a Bergamo, 187 a Brescia, 99 a Como, 68 a Cremona, 35 a Lecco, 35 a Lodi, 84 a Mantova, 124 a Monza, 70 a Pavia, 8 a Sondrio e 172 a Varese.

 

Lazio

«Oggi nel Lazio, su 17.087 tamponi molecolari e 31.544 tamponi antigenici per un totale di 48.631 tamponi, si registrano 1.456 nuovi casi positivi (+516), ma 259 casi nella Asl roma 1 sono notifiche pregresse, senza le quali i casi odierni sarebbero stati 1.197. Quattro i decessi (-11), 677 i ricoverati (+21), 84 le terapie intensive (stabili) e +765 i guariti. il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,9%. I casi a Roma città sono a quota 931». Lo riferisce l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato, nel bollettino quotidiano sull'andamento di Covid-19 in regione. «Oggi, su 4 decessi, 3 non erano vaccinati», evidenzia.

 

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 28.151 test e tamponi sono state riscontrate 414 positività al Covid 19, pari all'1,47%. Nel dettaglio, su 6.663 tamponi molecolari sono stati rilevati 311 nuovi contagi (4,67%), su 21.488 i test rapidi antigenici 103 casi (0,48%). Oggi si registrano i decessi di 5 persone a Trieste: due uomini di 82 e 78 anni morti in ospedale, una donna di 82 deceduta al proprio domicilio, due donne di 79 morte rispettivamente in ospedale e in una casa di riposo. Le persone ricoverate in terapia intensiva scendono a 25 (-1), mentre i pazienti in altri reparti sono 229 (+6). Lo comunica il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

 

 

Veneto

Torna a risalire dopo il fine settimana il numero dei contagi in Veneto, con 1.632 nuovi casi, il doppio rispetto a quelli registrati ieri, con il totale a 503.303. Si registrano anche 8 vittime, con il totale a 11.918. L'incidenza dei contagi sui 123.769 tamponi effettuati (19.463 molecolari e 104.306 rapidi) è dell'1,32%. Gli attuali positivi sono 22.652. Prosegue anche l'aumento dei ricoveri ospedalieri, con 412 pazienti in area non critica (+23) e 77 (+6) in terapia intensiva.

 

Sardegna

In Sardegna nelle ultime 24 ore si registrano quattro decessi e 76 casi confermati di positività al Covid, sulla base di 2.505 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 17.782 test (numero, precisa la Regione Sardegna, frutto di un riallineamento dei dati). I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 13 (1 in più rispetto a ieri), mentre quelli in area medica sono 48 (- 4). I casi di isolamento domiciliare sono 2.230 (+ 24). Le vittime sono tre donne di 82, 83 e 86 anni, residenti nella provincia di Sassari, e una 86enne residente nella provincia del Sud Sardegna.

 

Toscana

Sono 370 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Toscana nelle 24 ore su 38.780 test di cui 8.627 tamponi molecolari e 30.153 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 0,95% (4,6% sulle prime diagnosi). Questi i dati diffusi dal presidente della Toscana Eugenio Giani. Rispetto a ieri sono in aumento i contagi (erano 308), a fronte di quasi il triplo di test effettuati (erano 13.084), e conseguentemente il tesso di positività è in forte calo (era il 2,35%).

 

Emilia-Romagna

Lieve calo di casi giornalieri di coronavirus in Emilia-Romagna, sotto la soglia dei mille superata nei giorni scorsi: oggi i nuovi contagi sono 850 su oltre 36.700 tamponi delle ultime 24 ore. Per quanto riguarda i ricoveri, si riempiono ancora le terapie intensive con sei pazienti in più per un totale di 63 persone mentre nei reparti Covid ci sono 553 degenti, quattro in meno da ieri. Altri nove i decessi con Covid-19, il più giovane un 74enne a Bologna e il più anziano una 96enne del Ferrarese. Ô quanto emerge dal bollettino quotidiano della Regione. La situazione dei contagi nelle province vede l'area metropolitana di Bologna con 276 nuovi casi, poi Forlì-Cesena (151), Modena (108), Rimini (100). I casi attivi ad oggi sono 15.391 (+566), di cui il 96% in isolamento domiciliare.

 

 

Ultimo aggiornamento: 20:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA