Roma, i residenti di Quarticciolo in rivolta: «Riaprite l’incrocio di via Ostuni, la nostra piazza sta morendo»

L’incrocio che unirebbe via Castore Durante lato Centocelle e via Ostuni lato Quarticciolo è chiuso da 12 anni.

Giovedì 23 Febbraio 2023 di Raffaele Marra
L'incrocio bloccato sulla Palmiro togliatti

E’ un incrocio sulla Palmiro Togliatti a due passi da via Prenestina con tanto di strisce pedonali e impianto semaforico in funzione ma bloccato da ormai da più di dodici anni da barriere spartitraffico new jersey in cemento. Nonostante le ripetute lettere al presidente del municipio, all’assessore capitolino e alla raccolta di firme dei residenti nulla è cambiato. «E’ un attraversamento della Palmiro Togliatti che unirebbe via Castore Durante e via Ostuni chiuso da moltissimi anni - dice Umberto De Felice uno dei dirigenti dei Centri Anziani e dello Sportello del Cittadino di Quarticciolo - sono circa 12 che è stata chiusa, benché  vi fosse un impianto semaforico che coordina passaggio tram e pedoni.

Abbiamo raccolto centinaia di firme per la riapertura di questo accesso al traffico autoveicolare ma  non siamo stati mai ascoltati. In questo modo oltre a danneggiare i residenti sta diventato per Quarticciolo letale, perchè ha determinato il completo isolamento delle attività commerciali, la mancata raccolta dei rifiuti in tutto il comprensorio ad incominciare da via Ostuni, fino a piazza del Quarticciolo che non ha neanche i cassonetti e i residenti devono andare sulla Palmiro Togliatti, non parliamo per l'accesso al Teatro e alla biblioteca, o peggio alle pattuglie dei Carabinieri, Polizia di Stato o i vigili di Roma Capitale, i mezzi di soccorso poi devono fare un giro enorme sulla Palmiro Togliatti per potervi accedere cioè quello vicino la chiesa di Sam Bernardo da Chiaravalle vicino al parco giochi».

 

Lo Sportello del Cittadino Csa di Largo Petroselli di Quarticciolo chiede un incontro urgentissimo con i rappresentanti delle Istituzioni e all'assessore alla Mobilità del Comune Roma Eugenio Patanè: «Adesso basta vogliamo risposte - conclude De Felice - al fine di eliminare tale assurdità, è un problema per gli studenti, per i disabili per gli anziani che attraversano e devono correre si pensi che il semaforo pedonale ad oggi dura solo 27 secondi come si fa ad attraversare una strada a doppia carreggiata così larga come la Palmiro Togliatti in così poco tempo e per le forze dell’ordine, per l’Ama per le ambulanze che devono fare un giro enorme per accedere al quartiere è tutto improponibile e deve essere risolto».

Ultimo aggiornamento: 24 Febbraio, 08:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA