Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, Comune: ok spazi esterni per banconi e tavolini fino al 31 dicembre

Sabato 8 Maggio 2021
Roma, Comune: ok spazi esterni per banconi e tavolini fino al 31 dicembre

Spazi esterni, pedane, dehors e tavolini. Via libera fino al 31 dicembre a banconi e tavolini sui marciapiedi davanti alle vetrine degli esercizi commerciali di Roma per somministrare cibi e bevande all'aperto a chi attualmente non dispone di simili attrezzature. È quanto prevede il Campidoglio con una memoria di Giunta, sulla base della delibera che «estende l'interpretazione relativa alle occupazioni di suolo pubblico a favore delle attività commerciali disciplinate dal Regolamento approvato a marzo con Deliberazione di Assemblea Capitolina n. 21». «Fino al 31 dicembre 2021, in via eccezionale e transitoria a causa del protrarsi dell'emergenza Covid, sarà possibile dare l'assenso a esercizi commerciali destinati a somministrazione di cibi e bevande che chiederanno l'occupazione dello spazio prospiciente le proprie vetrine, nel limite massimo di un metro, perpendicolarmente alle vetrine stesse e per tutta la loro lunghezza, con esclusione degli spazi d'accesso», spiega una nota del Campidoglio.

«Con l'approvazione di oggi, diamo ulteriori strumenti a un comparto che, a causa delle restrizioni, è stato enormemente penalizzato dall'inizio della pandemia. Vogliamo sostenere gli operatori che hanno spazi esterni insufficienti per le attività di somministrazione. Come amministrazione ci siamo messi in una posizione di ascolto delle istanze degli operatori che hanno esaurito la pazienza di aspettare nuove disposizioni: nessuna discriminazione per gli esercenti che finalmente potranno fruire di una possibilità importante per lo sviluppo della loro attività. La nostra Amministrazione c'è e ascolta le richieste delle categorie che hanno bisogno di aiuto», dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi. «I commercianti potranno così utilizzare, con giudizio e nel rispetto del decoro, lo spazio esterno alle proprie vetrine, disponendo arredi congrui e utili ad accogliere anche la clientela di passaggio per un semplice caffè», afferma Andrea Coia, Assessore allo Sviluppo Economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale.

​Bar in zona gialla, per i locali spazi extra a Roma: ​«Sì al bancone fuori»

Roma, ristoranti all'aperto e tavoli nei posti delle auto: ora si mangia fuori ma non si parcheggia più

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA