Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, collezionista di orologi rapinato da finti poliziotti: «Quei due avevano i giubbotti degli agenti»

L’uomo, 70 anni, derubato della valigetta con 100 cronografi del valore di 50mila euro

Domenica 19 Giugno 2022 di Marco De Risi
Roma, collezionista di orologi rapinato da finti poliziotti: «Quei due avevano i giubbotti degli agenti»

Una truffa messa a segno da una banda di malviventi travestiti da poliziotti. A finire nella loro rete, un pensionato di 70 anni a cui piace vendere orologi ai vari mercatini della Capitale. I finti agenti, ieri mattina alle 8, hanno fermato l’auto del malcapitato vicino al cimitero del Verano e, con la scusa di una perquisizione, gli hanno portato via una valigetta che conteneva 100 orologi di varie epoche per un valore di 50.000 euro. 
L’anziano è rimasto sotto choc dopo la rapina dei due finti agenti e, dopo pochi minuti, si è rivolto a quelli veri. Sul luogo della truffa si è diretta un’auto della polizia che ha contattato l’anziano che si è sfogato con gli agenti. «Quei due mi sono sembrati poliziotti veri - ha detto l’orologiaio alla polizia -. Avevano anche un giubbetto con la scritta Polizia. Ho davvero creduto di trovarmi davanti a poliziotti a tutti gli effetti». 

Monopattini a Roma «una trappola mortale», la denuncia della CNN. «Minaccia anche per i disabili»

Le indagini

Questa rapina all’anziano è l’ennesima messa a segno in città. Gli agenti del commissariato San Lorenzo hanno fatto subito partire un’indagine. Sono state visionate alcune telecamere che hanno inquadrato i falsi poliziotti. Le immagini sono poco nitide: il volto dei malfattori non si vede bene. Invece si vede che i due banditi fuggono salendo a bordo di un’auto di colore scuro. 
Nei prossimi giorni la vittima del raggiro sarà portata in Questura dove gli faranno visionare delle foto segnaletiche di rapinatori e truffatori sperando che possa riconoscere almeno una foto che possa riguardare uno dei ricercati.
L’anziano sarebbe dovuto andare ad il mercatino di Borghetto Flaminio dove avrebbe avuto un incontro fra collezionisti e altri piccoli commercianti avrebbero visto gli orologi del settantenne. Il fatto che la vittima sarebbe dovuto andare ad uno dei tanti mercatini è un fattore di cui i banditi potevano essere al corrente e, quindi, potrebbero aver fatto un’indagine per arrivare a sapere che l’orologiaio portava in giro quei pezzi di valore. Così, devono averlo pedinato e seguito negli spostamenti per giorni e poi hanno sostato in vari mercati romani proprio per studiare gli orologi da collezione posseduti dal 70enne. 

Massimo Bochicchio, come è morto: dalla moto in fiamme alla pista della targa. I misteri da chiarire

Gli indizi

Gli agenti hanno chiesto alla vittima se si ricordava di qualche movimento, nei vari mercati, che lo avrebbe insospettito. Ma l’anziano ha detto di non ricordarsi nulla di sospetto. Ora è caccia aperta ai finti poliziotti. I due hanno agito con una tale freddezza e sangue freddo che già devono avere fatto altre truffe del genere. La polizia sta investigando su altri reati simili sperando di potere venire alla soluzione del caso. Non devono essere tanti in città i truffatori che si travestono da falsi poliziotti. I ricercati si potrebbero rintracciare investigando in fascicoli del passato e sui relativi arresti. Magari fra di loro ci possono essere anche i truffatori del Verano.

Mestre, auto sulla pista ciclabile travolge e uccide un ragazzo di 25 anni. Fermato l'uomo che ha cercato di fuggire

I precedenti

Ma altri gravi fatti si sono consumati in città. Poco tempo fa una coppia che si trovava a bordo di un’auto all’inizio dell’A24, sono stati affiancati da una coppia di finti poliziotti. I due hanno agito con un’auto scura ed hanno mostrato dei finti tesserini. Così hanno fatto fermare la coppia sul bordo della carreggiata, poi hanno tirato fuori le armi terrorizzando la coppia, marito e moglie, ai quali hanno rapinato orologi e pietre preziose. I due sono fuggiti a bordo di un’Audi scura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA