Bomba d'acqua a Roma, strade allagate e disagi. Alberi a rischio crollo per le raffiche di vento

Mercoledì 14 Ottobre 2020
Bomba d'acqua a Roma, strade allagate e disagi. Alberi a rischio crollo per le raffiche di vento

È una vera e propria bomba d'acqua quella che si è abbattuta su Roma nella notte tra il 14 e il 15 ottobre. Lampi e fulmini hanno illuminato il cielo per buona parte della serata e violente precipitazioni hanno causato l'allagamento di diverse strade della Capitale. Colpite soprattutto le zone di Roma Nord. C'è preoccupazione per lo stato di conservazione degli alberi, che a causa delle forti raffiche di vento, potrebbero essere soggetti a improvvisi cedimenti. 

Meteo, arriva il ciclone autunnale: da mercoledì gelate e nubifragi, 7 regioni a rischio

In mattinata la Protezione Civile aveva elevato il livello di allerta meteo, che era diventato di colore arancione. L'allerta era prevista per criticità idrogeologica e criticità idrogeologica per temporali e allerta gialla per criticità idraulica su tutte le zone di allerta del Lazio. Emessa anche un'allerta gialla per vento forte. Il dipartimento aveva previsto «rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Altresì si prevedono venti da forti a burrasca dai quadranti meridionali, a ruotare dai quadranti occidentali. Mareggiate lungo le coste esposte».

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA