Pigneto, due anziani rapinati in casa: «Venti minuti in balia dei banditi»

Venerdì 30 Luglio 2021 di Marco De Risi
Pigneto, due anziani rapinati in casa: «Venti minuti in balia dei banditi»

Due anziani sono rimasti in balia di tre rapinatori nella loro abitazione al Pigneto. La rapina con sequestro di persona è avvenuta subito dopo l’ora di pranzo in un palazzone di otto piani. I banditi hanno colpito al settimo quando hanno trovato la porta di un appartamento che non aveva le mandate. Usando un pezzo di una lastra chirurgica hanno alzato la serratura e sono riusciti ad entrare nell’abitazione di marito e moglie, 80 anni, che si stavano riposando in camera da letto. Gli anziani si sono spaventati hanno visto i tre individui in casa che li minacciavano impugnando dei punteruoli.

Anziani sequestrati e rapinati al Pigneto

 
Gli ottantenni sono stati costretti a sedere su un divano mentre i tre hanno messo a soqquadro l’abitazione. Il colpo è durato una ventina di minuti durante i quali i due ostaggi sono stati guardati a vista da uno dei banditi. Poi i tre sono fuggiti con monili in oro ed altri oggetti preziosi per un valore che si aggira intorno ai 5.000 euro. Sul posto è intervenuta la polizia che ha anche chiamato un’ambulanza del 118 che ha visitato i proprietari di casa trovandoli spaventati ma in buone condizioni. Ora è caccia ai tre banditi che dovrebbero essere italiani. 

 


I BANDITI
Le vittime avrebbero detto alla polizia che i rapinatori parlavano in italiano ma questo non vuol dire che non siano stranieri che da tempo sono sul territorio nazionale. Si tratterebbe di rintracciare due biondini ed un altro dai capelli neri sui vent’anni d’età. Questa è l’ennesima rapina che si registra al Pigneto dove i fatti violenti hanno superato il livello di guardia. Rapine ai passanti alimentate dallo spaccio di droga: questo è quello che capita nella zona pedonale e nelle vie limitrofe. Poche notti fa è stato un bengalese ad essere rapinato da alcuni nordafricani che si sono fatti consegnare il cellulare e qualche euro che la vittima teneva in tasca. Rapine anche ai tanti frequentatori della movida notturna. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA