Franco Lauro morto, il dolore dello sport. La Rai: «Persona di grande sensibilità e gentilezza»

Martedì 14 Aprile 2020
Franco Lauro morto, Paola Ferrari: «Notizia tremenda, non posso crederci»

La morte di Franco Lauro ha commosso il mondo del giornalismo sportivo e non soltanto. Ecco il ricordo della Rai. «La Rai esprime profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Franco Lauro. Giornalista poliedrico, appassionato del proprio lavoro, esperto di calcio e di pallacanestro, è stato per anni voce del basket e volto di Raisport. Con la sua scomparsa il mondo del giornalismo sportivo perde un professionista esemplare ed una persona di grande sensibilità e gentilezza».

«Addolora molto la scomparsa improvvisa e prematura di Franco Lauro. Un volto, una voce di giornalista sportivo alla quale ci eravamo affezionati e che ci ha raccontato tante pagine esaltanti con una passione sempre espressa in modo competente e garbato. Una grave perdita». Così sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega all'Informazione e all'Editoria e all'Attuazione del Programma di Governo, Andrea Martella ricorda su Twitter il giornalista Rai scomparso a soli 58 anni.

Il presidente Gabriele Gravina e la Figc si uniscono al dolore della famiglia di Franco Lauro, venuto a mancare oggi a Roma all'età di 58 anni. Giornalista, conduttore televisivo e telecronista, lavorava dal 1984 in Rai, per cui ha seguito molti dei più importanti eventi sportivi e calcistici internazionali. «La prematura scomparsa di Franco Lauro - dichiara il presidente federale Gabriele Gravina - è una notizia tristissima. Il calcio perde un altro professionista del racconto, un volto amico». 

«Ho appena avuto una notizia tremenda. Un amico con cui abbiamo diviso così tante avventure. non posso crederci». Così Paola Ferrari su Twitter commenta la notizia della morte del giornalista e conduttore sportivo Rai Franco Lauro, scomparso oggi a 58 anni.

«Ho appena saputo della scomparsa di Franco Lauro sono senza parole. Esperto ed appassionato di basket, era un volto amico ed educato che entrava nelle nostre case. A lui mi legano tanti ricordi, uno su tutti: l'inizio insieme in radio nel 1985. Ciao caro Franco Rip». Così Massimo Caputi su Twitter commenta la notizia della morte del giornalista e conduttore sportivo Rai Franco Lauro.
 

+

«Una brutta notizia che lascia senza parole. Un giorno davvero triste. Oggi è mancato Franco Lauro. Amico e collega di Raisport. Ciao Franco!Folded hands». Così il collega in Rai, Paolo Paganini, commenta la notizia della morte del giornalista e conduttore sportivo Rai Franco Lauro.

 


 
Lo ricorda anche Riccardo Cucchi, storica prima voce di Tutto il calcio minuto per minuto: «Un amico. Non ci credi quando squilla il telefono e ti dicono che un infarto se l'è portato via. Così. Oggi. Un abbraccio alla famiglia di Franco Lauro. So quanto amavi questo lavoro».
 
E poi Donatella Scarnati. «Franco, un fuoriclasse capace di stare in diretta per ore e ore. Telecronista, ma anche conduttore esperto senza mai un’incertezza. Un vulcano. Elegante, gentile con una passione smisurata, quella del giornalismo. Quante discussioni, quanti sfoghi. Riposa in pace amico mio».

Ultimo aggiornamento: 21:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA