Rompe il braccialetto elettronico ed evade dai domiciliari: la polizia lo ritrova al mare

Sabato 31 Agosto 2019
Dopo aver rotto il braccialetto elettronico che ne assicurava la misura restrittiva, è evaso dal regime degli arresti domiciliari a cui era sottoposto, rendendosi irreperibile e per non farsi riconoscere si è tagliato barba e capelli.
Gli investigatori del Commissariato Anzio-Nettuno, si sono messi sulle tracce del fuggitivo, un 29enne romano. Dopo un appostamento i poliziotti hanno ritracciato l'uomo all'esterno di un camping in zona Ardea, ancora in costume da bagno. Bloccato è stato tratto in arresto per evasione aggravata. © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci