Scuola Roma, gli Emirati Arabi regalano 200 tablet agli istituti della Capitale

Sabato 29 Agosto 2020 di Francesco Pacifico
200 tablet donati ai bambini romani dagli Emirati arabi

Un regalo molto gradito in prospettiva di un anno scolastico, dove - non soltanto alle superiori - ogni classe della Capitale rischia di dover svolgere almeno un giorno di lezioni on demand. Gli Emirati Arabi hanno regalato al Comune di Roma 200 tablet per le scuole della Capitale.

Virginia Raggi nella scuola delle suore implora i giornalisti: «Siate clementi, Roma ha tante criticità»

A muoversi con il Campidoglio è stata direttamente l'ambasciata a Roma del Paese mediorientale, che seguendo i dettami della Sheikha Fatima Bint Mubarak Al Ketbi - moglie del "fondatore" Zayed bin Sultan Al Nahyan e madre dell'attuale leader Mohammed bin Zayed Al Nahyan - e le sue società da anni si fa promotrice di programmi assistenziali a favore dell'infanzia. Beneficenza che è uno dei migliori biglietti da visita dell'Emirato per crearsi all'estero rapporti di natura politica ed economica.

A metà giugno l'Ambasciata ha annunciato al Comune di voler 200 tablet Samsung Galaxy Tab A, del valore di 40mila euro, dando poi il compito a Roma Capitale di distribuirli tra le scuole. Già approvata dalla giunta l'apposita delibera per accettare il gradito cadeaux.

© RIPRODUZIONE RISERVATA