Covid Lazio, bollettino oggi 26 ottobre: 1.698 casi positivi (864 a Roma), 16 morti D'Amato: «La curva sale repentina»

Lunedì 26 Ottobre 2020
Covid Lazio, bollettino oggi 26 ottobre: 1.698 casi positivi (864 a Roma), 16 morti D'Amato: «La curva sale repentina»

La situazione dei contagi da coronavirus nel Lazio nel bollettino di oggi 26 ottobre 2020. Su circa 19mila tamponi nel Lazio (tremila in meno rispetto a ieri) si registrano 1.698 casi positivi (864 a Roma), 157 in più rispetto al giorno precedente, 16  decessi e 91 guariti. «Sale leggermente il rapporto tra positivi e tamponi. I ricoveri di questa seconda ondata hanno già superato la quota massima della prima ondata con una ascesa della curva molto repentina», riferisce l'assessore regionale Alessio D'Amato.   

Nella Asl Roma 1 sono 323 i casi nelle ultime 24he si tratta di casi a domicilio e tre sono ricoveri. Si registrano tre decessi di 77, 85 e 89 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 468 i casi nelle ultime 24h e si tratta di centoquattro casi con link familiare o contatto di un caso già noto e centosettantasei i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano due decessi di 60 e 81 anni con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 73 i casi nelle ultime 24h e si tratta di un caso di rientro dalla Lombardia e casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 51 e 80 anni.

 

Nella Asl Roma 4 sono 65 i casi nelle ultime 24h e si tratta di quarantasette casi con link familiare o contatto di un caso già noto e sette i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano due decessi di 70 e 79 anni con patologie.

Nella Asl Roma 5 sono 122 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi con link familiare, contatto di un caso già noto e isolati a domicilio. Quattro sono ricoveri e cinque casi hanno link al Nomentana Hospital dove è in corso l’indagine epidemiologica.

Nella Asl Roma 6 sono 156 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 80 anni con patologie. Nelle province si registrano 491 casi e sono sei i decessi nelle ultime 24h.

Covid Italia, bollettino di oggi 26 ottobre: 141 morti e 17mila nuovi casi, ma meno tamponi

Nella Asl di Latina sono centoventiquattro i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 84 anni con patologie.  Nella Asl di Frosinone si registrano centoventicinque i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Nove sono i casi ricoverati. Si registra un decesso di 71 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano duecentoquattordici nuovi casi e si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Ventuno casi hanno link con un cluster presso la casa di riposo San Raffaele Arcangelo di Bagnoregio, undici i casi con link al cluster della casa di riposo Myosotis di Bomarzio, in corso le indagini epidemiologiche. Nella Asl di Rieti si registrano ventotto nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. si registrano quattro decessi di 63, 67, 74 e 87 anni con patologie

Viterbo, il contagio da Covid corre ancora: oltre 200 casi in un solo giorno

Su SaluteLazio.it intanto è uscito il bando per reclutare personale in pensione. Sono 400 i giovani medici tirocinanti dei cirsi di formazione di medicina generale che verranno messi a disposizione per tirocini formativi nei servizi di prevenzione delle Asl per i tracciamenti.

Roma, caos ospedali: richiamati i rianimatori in pensione

É attivo anche il servizio delle Unità mobili Usca-R collegato alla centrale operativa del 118 di Roma per la gestione a domicilio dei codici verdi. L'invio avviene su valutazione da parte della centrale operativa previo un triage telefonico. É la prima sperimentazione in italia di un servizio domiciliare collegato alla rete dell’emergenza. In settimana partirà sui quattro quadranti della città di Roma. Infine, da domani tutti i drive-in a Roma saranno solo su prenotazione online, da questa mattina effettuate circa 6 mila prenotazioni al sito https://prenota-drive.regione.lazio.it/main/home. É necessaria ricetta dematerializzata e tessera sanitaria. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 17:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA