Roma, città invasa dai rifiuti per strada spuntano i cinghiali

PER APPROFONDIRE: cinghiali, rifiuti, roma
La città invasa dall'immondizia:
per strada spuntano i cinghiali

di Simone Canettieri e Lorenzo De Cicco

In principio furono i maiali: era il Natale del 2013 e un'allegra cucciolata di suini venne paparazzata a fare scorribande tra l'immondizia di Boccea. Una foto che fece il giro del mondo, diventando l'immagine simbolo dell'emergenza rifiuti che, tre anni fa, attanagliava le strade della Capitale. C'è stato anche un ritorno, all'inizio del 2015: stessa zona, stessi protagonisti (a quattro zampe) sempre intenti a rimestare grugnendo tra i sacchetti della spazzatura che tracimavano dai cassonetti dell'Ama. Tanto che l'allora sindaco Marino firmò in tutta fretta un'ordinanza contro il presunto padrone degli animali, intimando al proprietario di tenerli a bada con la minaccia di sopprimerli se non fosse stata rispettata la prescrizione.
 

IL RITORNO
Chissà se farà lo stesso la sindaca Virginia Raggi. Perché a tre giorni dall'insediamento della nuova giunta, riecco un branco di suini scorrazzare tra l'immondizia. Variante su tema: stavolta sono cinghiali. Benvenuto selvatico al nuovo assessore all'Ambiente Paola Muraro, appena nominata e subito al lavoro per recuperare una situazione ai limiti dell'emergenza.

LA ZONA
Casualità, l'avvistamento dei cinghiali è avvenuto proprio nel municipio della sindaca Raggi: venerdì sera i quadrupedi pascolavano, nomen omen dicevano i latini, in via Maria Pezzé «Pascolato».
Strada poco distante dalla stazione di Monte Mario ma soprattutto da due grandi «polmoni verdi» di Roma: il parco urbano del Pineto e la riserva naturale dell'Insugherata. Ed è proprio da qui, è il sospetto, che potrebbe essere partita la spedizione dei cinghiali finiti a zonzo tra i sacchetti.

Inevitabile che uno scatto del genere faccia scattare le critiche (e l'ironia) delle opposizioni. «I cinghiali tornano a grufolare tra i rifiuti dando il benvenuto nella drammatica realtà capitolina al sindaco Raggi - è il commento di Andrea De Priamo, consigliere comunale di Fratelli d'Italia - In questo senso ci sembra un po' incauto e troppo ottimistico l'annuncio della Raggi e dell'assessore Muraro di pulire la città in tre giorni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 10 Luglio 2016, 00:06






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Roma, città invasa dai rifiuti per strada spuntano i cinghiali
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti