Roma, sabato manifestazione in piazza della Repubblica contro la guerra e il carovita

Si tratta di un corteo nazionale al quale presenzieranno persone provenienti da tutta l’Italia

Venerdì 2 Dicembre 2022 di Aurora Magistri
Roma, sabato manifestazione in piazza della Repubblica contro la guerra e il carovita

C’è aria di ribellione nel weekend, la voglia di manifestare si fa sentire e si concretizza sabato 3 dicembre alle 14.00 con un corteo che parte da Piazza della Repubblica. Si tratta di un corteo nazionale al quale presenzieranno persone provenienti da tutta l’Italia.

Pronto soccorso a Roma, è allerta. Tra influenza e Covid, 400 bimbi al giorno. Villani: «Livello pre-pandemia»

Chi parteciperà

Questa volta il numero dei partecipanti sembra essere ingente e il range d’età decisamente ampio. Ad alta voce si faranno largo tra la folla alcuni studenti delle università “La Sapienza”, “Roma Tre” e “Torvergata”. Si uniranno insieme portando avanti i loro ideali, ma non saranno i soli, con loro ci saranno anche i lavoratori.

Le rivendicazioni degli studenti

Una studentessa de “La Sapienza”, con fervore, si fa portavoce degli altri ragazzi e racconta i motivi che l’hanno spinta – e non solo lei – a manifestare: “porteremo in piazza tutte le nostre rivendicazioni” afferma. Sta lottando per il suo futuro e sta combattendo anche per il futuro di tutti quei ragazzi che, come lei, guardando al domani, hanno prospettive sempre più demoralizzanti.

Lo slogan

Ecco lo slogan: “Abbassate le armi e alzate i salari!” Oltre a denunciare un clima bellico presente in varie parti del mondo e una situazione ambientale problematica, i giovani si lamentano delle prospettive di lavoro basse e dei salari ridotti all’osso. Dichiarano di essere contro l’abolizione del reddito di cittadinanza e chiedono di vivere in un ambiente meno competitivo e più pacifico.

Ultimo aggiornamento: 20:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA