Giro d'Italia, è morto il danese Sorensen, vinse sul Terminillo nel 2010

Domenica 19 Settembre 2021 di Lorenzo Santilli
Chris Anker Sorensen sul traguardo di Campoforogna (foto Meloccaro)

RIETI - Lutto nel mondo del ciclismo, è deceduto Chris Anker Sorensen: ex professionista danese, è morto ieri dopo essere stato investito da un’auto mentre si concedeva un giro in bicicletta in Belgio, dove si trovava per raccontare i campionati di ciclismo per una tv danese.

Trentasettenne, professionista dal 2005 al 2018, vanta 12 partecipazioni ai grandi giri, è noto al pubblico italiano per una tappa al Giro D’Italia nel 2010. Per l’esattezza la Chianciano Terme - Monte Terminillo, frazione di 189 km, ottava tappa di quel giro, poi vinto da Ivan Basso, mentre la maglia rosa quel giorno toccò a Vinokourov.

Era la domenica del 16 maggio 2010, l’ultima volta con arrivo sul Terminillo per la corsa rosa, Sorensen tagliò per primo il traguardo al termine di una tappa combattiva ed estenuante, caratterizzata per lunghi tratti dal maltempo e chiusa fra la nebbia fitta e il freddo pungente. 

Ultimo aggiornamento: 09:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA