Rieti, l'attrice reatina
Tiziana Buldini torna in tv
in "Immaturi - la serie"

PER APPROFONDIRE: buldini, immaturi, rieti
Tiziana Buldini
RIETI - L’attrice originaria del Reatino, Tiziana Buldini, ritorna in tv diretta da Rolando Ravello nella fiction “Immaturi – la serie” in questi giorni sulle reti Mediaset. Sono passati tanti anni da quando la Buldini ha partecipato per caso a “Uomini e donne” e si è ritrovata fin da subito a lavorare con grandi registi del cinema italiano come Pupi Avati, Matteo Garrone, Carlo Vanzina, Federico Moccia e Vincenzo Salemme. La nuova fiction di Canale 5 riprende le storie dell’omonimo film uscito nelle sale nel 2010, dove la Buldini è stata già protagonista accanto a Paolo Kessisoglu, ma questa volta sarà l’amante di Luca Bizzarri con un ruolo molto divertente.

IL RITRATTO
"Nel 2008 - spiega una nota - l’attrice comincia a muovere i primi passi nel mondo del cinema e della tv ricoprendo ruoli in fiction o miniserie come “Vip” di Carlo Vanzina e “Romanzo criminale” con la regia di Stefano Sollima dove ha recitato accanto a Marco Bocci. In seguito, le viene affidato il ruolo della Dott.ssa Falletti in “Scusa ma ti voglio sposare” di Federico Moccia e viene scritturata per interpretare l’amante di Sergio Rubini nel film “No problem” di Vincenzo Salemme, un ruolo comico diverso dai soliti rappresentati. Ma la carriera di Tiziana non si limita solo al cinema e alla fiction, infatti nel 2010 viene scelta per posare su Playboy come playmate per il mese di gennaio e febbraio.
Comincia cosi a capire che la sua strada è quella di diventare attrice e si iscrive al corso di recitazione intensivo con Beatrice Bracco, per poi perfezionarsi al corso di dizione e recitazione di Claudio Zarlocchi e al laboratorio Duse di Francesca De Sapio che ancora oggi frequenta perché come dice lei stessa “bisogna sempre imparare nella vita”. Una delle sue esperienze più significative è stata nel 2010 per aver interpretato il ruolo di Carlotta More’(amante di C. De Sica) ne “Il figlio più piccolo” del regista Pupi Avati che la nota e le affida nel 2011 un ruolo nella commedia “ Il cuore grande delle ragazze”, nel 2013 il ruolo di Suor Maria ne "Il ragazzo d'oro" e nel 2014 il  ruolo di Marina ne "Il sole negli occhi".
Nel 2011 ha l’opportunità di lavorare con S. Ficarra/V. Picone  nel film “Anche se è amore non si vede”, nel 2012 interpreta Mara Calo’ de Vigni, ruolo da protagonista ne “Il tempo delle mimose” di M. Bracco e nel 2013 si diverte a interpretare la studentessa Paola F. in “Universitari” di Federico Moccia.
L’attrice, ormai affermata in Italia, per la prima volta recita nel film internazionale “Tale of Tales” di Matteo Garrone accanto a Vincent Cassel, Salma Hayek, Toby Jones e John C. Reilly
Tra le sue apparizioni televisive ricordiamo “Tutti a bordo” di Riccardo Recchia (2010), “Fuoriclasse” di Riccardo Donna (2011), “I segreti di Borgo Larici” di Alessandro Capone (2013) nel ruolo di Maria, la domestica di una ricca famiglia piemontese, “Provaci ancora prof.4” (2014), “Solo per amore” di Mertez /Falleri (2015) e  “Squadra Mobile 2” di Christian de Mattheis".
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 16 Gennaio 2018, 14:36






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Rieti, l'attrice reatina
Tiziana Buldini torna in tv
in "Immaturi - la serie"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti