Israele: «Uccisi tre terroristi con un carro armato»

PER APPROFONDIRE: gaza, hamas, israele
Israele: «Uccisi tre terroristi con un carro armato»
«Un commando di tre terroristi armati stava cercando di deporre un ordigno. Le nostre forze hanno reagito e i tre sono morti». L'esercito israeliano afferma così di aver sventato un attentato presso Rafah, nel sud della Striscia. Secondo i media, i militari hanno fatto ricorso ad un carro armato. Il portavoce ha aggiunto che velivoli israeliani hanno colpito anche un obiettivo di Hamas a Jabalya, dopo che da esso erano partiti spari.

LEGGI ANCHE ----> Una giornata di violenze


Israele accusa Hamas di operazione terroristica. L'esercito si sta misurando lungo il confine con Gaza con «diecimila dimostranti violenti, e altre migliaia sono disposti nelle loro immediate vicinanze, in dieci punti di attrito». Lo afferma il portavoce militare. Hamas, prosegue il portavoce israeliano, «sta guidando un'operazione terroristica, mascherata da mobilitazione popolare. Cercherà di compiere attentati e di realizzare infiltrazioni di massa in Israele». Di conseguenza l'area limitrofa a Gaza è stata proclamata «zona militare chiusa
».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 14 Maggio 2018, 13:35






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Israele: «Uccisi tre terroristi con un carro armato»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-05-15 06:38:39
Cioè, hanno maciullato schiacciato con il carro armato tre persone?! Vergogna ulteriore per Israele. Tra l'altro, questa è la marcia del ritorno, ossia per rientrare nelle proprie case da cui i Palestinesi pacifici abitanti della Palestina prima della creazione di Israele nel 1948, furono cacciati in poche ore dovendo fuggire portandosi dietro soltanto le chiavi delle loro case, chiavi che ancora conservano. Un po' cone negli stessi anni, gli italiani cacciati a forza da Istria e Dalmazia italiane dai comunisti jugoslavi titini.