Napoli, Alessandra si aggrappa all’auto del fidanzato dopo una lite: trascinata per strada, muore a 24 anni

PER APPROFONDIRE: fidanzati, lite, morta, napoli
Si aggrappa all’auto del fidanzato dopo lite: 24enne muore trascinata per strada

di Ferdinando Bocchetti

Lite tra fidanzati finita male: una ragazza di 24 anni, Alessandra Madonna, napoletana di Melito, è morta poche ore dopo il ricoverso all’ospedale San Giuliano di Giugliano. Lì dove era stata accompagnata proprio dall'ex, Giuseppe Varriale, anche lui 24enne.
 
 

I fatti in via Cesare Pavese, a Mugnano. La ragazza, dopo un litigio legato alla decisione del suo fidanzato di interrompere la relazione, si è aggrappata allo sportello dell’auto guidata da Giuseppe ed è stata trascinata così lungo il tratto di strada. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Mugnano che hanno poi tratto in arresto il giovane, incensurato, ora sotto choc e agli arresti domiciliari, sul capo la pesantissima accusa di omicidio volontario. Il giovane, sotto choc, è ai domiciliari.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 8 Settembre 2017, 11:32






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Napoli, Alessandra si aggrappa all’auto del fidanzato dopo una lite: trascinata per strada, muore a 24 anni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-08-26 00:43:34
si si sotto choc, piange, è pentito, non ricorda nulla di quello che è successo, ha confessato di aver assunto droghe prima del diverbio. Seminfermità mentale temporanea ? ai domiciliari e un po' di servizi sociali ?