Arrestato per l'omicidio della moglie: ne aveva simulato il suicidio, arrestata guardia giurata

PER APPROFONDIRE: femminicidio, moglie, vicenza
Arrestato per uxoricidio:  ne aveva simulato il suicidio
A otto giorno dall'omicidio a Marano, un vicentino di 43 anni, Angelo Lavarro, è stato arrestato oggi dai carabinieri perchè sospettato dell'uccisione della ex moglie, Anna Filomena Barretta, 42 anni, trovata uccisa da un colpo di pistola alla testa il 20 novembre scorso nella sua abitazione. I due erano tuttora conviventi. Quando Lavarro, guardia giurata, raccontò di aver trovato il cadavere della donna si pensò inizialmente ad un suicidio. Oggi, dopo un lungo interrogatorio, l'uomo è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto per omicidio.
La svolta è maturata al termine di serrate indagini, condotte dal nucleo investigativo del comando provinciale e della compagnia dei carabinieri di Thiene, con l'ausilio tecnico scientifico del Ris di Parma, intervenuti sul luogo del fatto, a Marano Vicentino. Gli indizi raccolti hanno permesso di escludere l'ipotesi del suicidio. Il colpo d'arma da fuoco era stato esploso dalla pistola d'ordinanza della guardia giurata; l'uomo aveva detto di aver lasciato incustodita l'arma. Il Gip sarà chiamato nelle prossime ore a valutare gli elementi probatori raccolti contro Lavarro, ed eventualmente a convalidare il provvedimento restrittivo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 29 Novembre 2018, 15:13






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Arrestato per l'omicidio della moglie: ne aveva simulato il suicidio, arrestata guardia giurata
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-12-28 22:09:24
Nessun commento? solo per gli omicidi in Atlante, quelli sottocasa in Veneto non suscitano le ire dei soliti... eppure, a queste donne, pur senza cercare "l'avventura" in Marocco, è stata servita la morte ugualmente.