Bologna, i danni stimati ammontano a 10 milioni

Mercoledì 8 Agosto 2018
Bologna, i danni stimati ammontano a 10 milioni

È di 10 milioni la tima dei danni causati dall'esplosione di Bologna. A renderlo noto è stato l'assessore alla protezione civile del Comune di Bologna Alberto Aitini. «Ci sono 5 milioni di euro di danni solo per le due concessionarie di auto - ha spiegato - poi ci sono i negozi, le case. Contiamo i danni a due scuole della zona, in fase di quantificazione, alla sede del quartiere di Borgo Panigale. Danni anche all'illuminazione della zona». 

LEGGI ANCHE Bologna, ipotesi colpo di sonno
 


Si calcola che per la ricostruzione del ponte del raccordo di Casalecchio, snodo cruciale per i collegamenti autostradali, ci vorranno cinque mesi. 

Intanto Autostrade per l'Italia precisa che l'incendio e l'esplosione che hanno fatto parzialmente crollare il viadotto sul raccordo A1-A14 non ha alcuna conseguenza sulla circolazione in A1 Milano-Napoli, in A14 Bologna-Taranto e in A13 Bologna-Padova. Il tamponamento, infatti, è avvenuto sul Raccordo di Casalecchio, spiegano da Autostrade, che non riguarda direttamente nessuna di queste direttrici principali (ma solo per chi dall'A1, provenendo da sud, si immette sull'A14 e viceversa) la cui transitabilità è stata ripristinata ieri mattina in entrambe le direzioni su una corsia per senso di marcia.

Ultimo aggiornamento: 20:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA