Mascherina obbligatoria ovunque (spiaggia compresa) anche per chi è vaccinato: la Spagna fa da apripista

Martedì 30 Marzo 2021 di Marco Conti
Mascherina obbligatoria ovunque (spiaggia compresa) anche per chi è vaccinato: la Spagna fa da apripista

ROMA Obbligo della mascherina all’aperto anche per chi è vaccinato o ha avuto il Covid19 anche per la prossima estate. La decisione è del governo spagnolo e Madrid fa da apripista varando una norma di comportamento che farà della mascherina chirurgica o della FFP2 una compagna di viaggio per tutti ancora a lungo. La sanzione prevista dal governo Sanchez è di cento euro anche se sono previste alcune esenzioni per chi ha particolari allergie e patologie. 

Sul sito del ministero della Salute si legge che «dopo essersi sottoposti alla vaccinazione si dovrà continuare a osservare le buone pratiche di prevenzione e protezione attualmente previste, come indossare la mascherina, lavare spesso e accuratamente le mani e mantenere il distanziamento fisico. Questo - continua - finché i dati sull'immunizzazione non evidenzieranno con certezza che oltre a proteggere sé stessi il vaccino impedisce anche la trasmissione del virus agli altri e si arriverà a superare la pandemia in atto».

Nel decreto del 2 marzo scorso il governo Draghi ha confermato l'obbligo anche in Italia di indossare le mascherine all’aperto e nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private (non solo nei luoghi chiusi accessibili al pubblico), senza fare distinzioni tra vaccinati e no. In attesa di sapere se ci sarà bisogno di una specifica previsione è lecito pensare che l’obbligo esista anche chi ha avuto il siero. 

Nel decreto si legge che «si fa eccezione a tali obblighi, sia in luogo chiuso che all’aperto, nei casi in cui, per le caratteristiche del luogo o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi».  Ovvero se a garantire è la distanza non minore al metro e mezzo in luoghi all’aperto.

Non hanno obbligo di mascherina i bambini al di sotto dei sei anni e, come in Spagna, le persone con patologie o disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina. Non c’è obbligo della mascherina durante lo svolgimento dell’attività sportiva.

Ultimo aggiornamento: 31 Marzo, 11:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA