Super Green pass, divieti scattano dalla zona arancione: cosa non potranno fare i no vax

Sarà consentito solo ai vaccinati e ai guariti l'accesso ai ristoranti, ai cinema e agli stadi

Lunedì 22 Novembre 2021 di Diodato Pirone
Super Green pass, divieti scattano in zona arancione: cosa non potranno fare i no vax

Già questa sera, al termine del vertice delle 18 fra governo e Regioni sulla stretta anti-Covid, dovremmo conoscere l'orientamento dell'esecutivo sul cosiddetto Super Green pass. Avanza infatti l'ipotesi di consentire solo ai vaccinati e ai guariti l'accesso ai ristoranti, ai cinema e agli stadi così come quello di limitare a 24 ore la durata del pass da tampone che oggi è valido per 48 ore. E le nuove regole potrebbero partire dalla zona arancione (lasciando così immutate le attuali disposizioni in bianca e gialla

 

Super Green pass, si accelera: nelle Regioni a colori divieti solo per i No vax

 

Secondo il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, però sarebbe sbagliato parlare di lockdown per i non vaccinati. «Con il peggioramento della situazione epidemiologica e il probabile passaggio in arancione di alcune Regioni fra qualche settimana, è opportuno ipotizzare una restrizione».

 

 

 

Il sottosegretario

Secondo Costa «occorrerebbe un provvedimento che prevede già in automatico una serie di restrizioni, penso che queste limitazioni non debbano essere pagate da chi è vaccinato. Penso che l'accesso al lavoro e ai bisogni di prima necessità vada preservato per tutti ma in altre attività come i ristoranti, i cinema, il teatro, potrebbe entrare solo chi è vaccinato o guarito».

 

In che zona scattano le regole

In base alle nuove regole, la zona arancione scatta quando l’incidenza dei contagi è uguale a superiore a 150 casi settimanali ogni 100.000 abitanti e nelle Regioni vengono superate contemporaneamente due soglie di allerta per i ricoveri: 20% dei posti letto occupati nei reparti ordinari e 30% per le terapie intensive.  Per ora l'Italia è lontana da tutt'e tre questi livelli.

 

 

Ultimo aggiornamento: 14:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA