Scontri nelle città, Lamorgese: frange violente strumentalizzano le proteste, cittadini prendano le distanze

Martedì 27 Ottobre 2020
Scontri nelle città, Lamorgese: frange violente strumentalizzano le proteste, cittadini prendano le distanze

Ci sono «frange estremiste che strumentalizzano la protesta». La ministra dell'Interno Luciana Lamorgese torna a puntare il dito contro gli infiltrati che fanno sistematicamente degenerare le manifestazioni pacifiche di questi giorni nelle città. Stesso copione stasera a Roma. Il capo del Viminale, che domani riunirà il comitato di sicurezza, lancia un appello ai cittadini affinché «prendano le distanze dai violenti».

LEGGI ANCHE Dpcm, arresti e denunce. La protesta dilaga in Italia, allarme infiltrati

«Credo che debba essere sempre garantito il diritto di manifestare perché siamo in uno Stato democratico però in questo momento ci sono delle frange estremiste che si stanno inserendo e stanno strumentalizzando questo periodo di grave pandemia», sottolinea al 'Tg1'. E poi: «Voglio lanciare un messaggio ai cittadini che vogliono manifestare contro le misure che il governo sta prendendo soltanto per la tutela della salute pubblica: di prendere le distanze da coloro che stanno devastando e distruggendo le nostre città».

«È compito nostro, del governo - aggiunge - cercare di dare il prima possibile gli indennizzi necessari a coloro che avranno delle perdite, il fattore tempo è fondamentale e noi non possiamo correre rischi».

Video

Il ministro dell'Interno presiederà al Viminale domani alle ore 11.30 una riunione del Comitato Nazionale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica «per fare il punto di situazione sull'ordine e la sicurezza pubblica del Paese. Parteciperanno il viceministro all'Interno, Matteo Mauri, i vertici delle Forze di Polizia e degli organismi di informazione di sicurezza ed il Capo di Stato maggiore della Difesa. La convocazione era già stata decisa la settimana scorsa, prima degli scontri di piazza nelle proteste contro le nuove misure anti-epidemia.

Ultimo aggiornamento: 21:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA