Reddito di cittadinanza, Di Maio: «Il M5S non permetterà l'abolizione»

Mercoledì 15 Settembre 2021
Di Maio: «Il M5S non permetterà l'abolizione del reddito di cittadinanza»

Sul reddito di cittadinanza, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio è chiaro: «C'è ancora chi continua a ripetere che bisogna eliminarlo. Il MoVimento 5 Stelle questo non lo permetterà - ha scritto su Facebook -. Lasciatemi dire che si tratta di un'idea surreale, considerando oltretutto che arriva da alcuni esponenti politici che percepiscono stipendi d'oro. Chi oggi punta il dito contro il reddito solo per fare propaganda sotto elezioni, pensi piuttosto a portare avanti nuove idee, invece di gettare fango su strumenti che migliorano le condizioni di vita delle persone».

Istat, boom di posti nelle aziende: ma non si trovano lavoratori

Manovra da 22 miliardi: pensioni, fisco, tasse ridotte a chi assume e proroga del superbonus

«Abbiamo dato uno stumento a milioni di persone»

 «Grazie al reddito di cittadinanza - aggiunge Di Maio - abbiamo dato a milioni di persone uno strumento di vitale importanza, fondamentale ancor di più durante la crisi provocata dalla pandemia. Adesso il passo è rafforzarlo, non abolirlo. Noi ci continueremo a battere per queste misure di dignità e saremo sempre dalla parte dei cittadini».

Conte, Di Maio e il Sud: l'ultima resistenza dei 5 stelle e la battaglia sul Reddito di cittadinanza

Meloni: non vogliamo la paghetta

«Il Movimento 5 stelle e i suoi amici, a parte la paghetta di Stato del reddito di cittadinanza, non sono riusciti a produrre nulla - ha detto invece Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia -. Noi non vogliamo la paghetta di Stato, noi vogliamo lavoro, dignità e libertà: questa è la proposta di Fratelli d'Italia, utilizzare le risorse con le quali si paga il reddito di cittadinanza per far sì che quelle persone possano avere un posto di lavoro e partecipare alla crescita della loro comunità».

 

Video

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA