La mossa del M5S dopo l'imbarazzo per il caso Carige: «Minenna alla Consob, per Paragone commissione banche»

La mossa del M5S dopo l'imbarazzo per il caso Carige: «Minenna alla Consob, per Paragone commissione banche»

di Simone Canettieri

La mossa del M5S, dopo l'imbarazzo per il salvataggio della banca Carige, non si è fatta attendere: Marcello Minenna andrà alla presidenza della Consob e il senatore grillino Gianluigi Paragone sarà il presidente della commissione Banche. Le due notizie arrivano dal vicepremier Luigi Di Maio. E sembrano la reazione dei pentastellati al caso Carige, un intervento che ha spiazzato la base M5S ma anche i parlamentari. In questo modo, Di Maio cerca dunque di riequilibrare. La nomina di Minenna, economista già dirigente della Consob con un breve trascorso molto tumultuoso nella giunta Raggi a Roma, sarà sottoposto al consiglio dei ministri di domani. Si tratta del nome, riferisce l'AdnKronos, di «Lega e M5S». Su Paragone, molto critico sul salvataggio di Carige, la linea è stata già tracciata: «Dovrà audire subito Bankitalia», spiega appunto Di Maio. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 9 Gennaio 2019, 13:19






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La mossa del M5S dopo l'imbarazzo per il caso Carige: «Minenna alla Consob, per Paragone commissione banche»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti