Salvini: un operaio Ilva
vale dieci volte Balotelli
non ci servono fenomeni

Lunedì 4 Novembre 2019
ROMA «Con ventimila posti di lavoro a rischio, Balotelli è l'ultima delle mie preoccupazioni». Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini in conferenza stampa al Senato, rispondendo a una domanda sui cori razzisti indirizzati a Mario Balotelli durante la partita di Serie A Verona-Brescia. «Razzismo e antisemitismo vanno condannati senza se e senza ma», però «un operaio dell'Ilva vale più che dieci Balotelli, non abbiamo bisogno di fenomeni», ha aggiunto Salvini. © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci