Alfonso Bonafede, chi è il ministro della Giustizia

Alfonso Bonafede, chi è il Ministro della Giustizia
Alfonso Bonafede è di nuovo Ministro della Giustizia. Nato a Mazara del Vallo nel 1976, è adottato da Firenze nel 1995, quando inizia gli studi di Legge. Avvocato civilista di 43 anni, è al suo secondo mandato in Parlamento, dopo l'esperienza nel primo Governo Conte. Alla facoltà di Giurisprudenza dell'Università fiorentina, dove conosce il professor Giuseppe Conte, che introdurrà nel Movimento, rimane come collaboratore dal 2002 e, mentre svolge la professione di avvocato presso il Foro di Firenze con uno studio autonomo, consegue il dottorato nell'ateneo di
Pisa nel 2006.

LEGGI ANCHE Ministri, la lista completa del Conte bis: 10 M5s, 9 Pd, uno Leu e un tecnico, le donne sono 7

Sempre nel 2006 entra a far parte del gruppo degli Amici di Beppe Grillo del meet-up fiorentino. Segue passo passo la nascita del Movimento, che nel 2009 lo candida a sindaco, raccogliendo però solo l'1,82%. Con la crescita del M5S, con le prime parlamentari, Bonafede è il più votato in Toscana -227 voti su un totale di 1.300 raccolti in tutta la regione- e viene candidato alla Camera come capolista. Deputato per il M5S nella XVII legislatura, ricopre il ruolo di vicepresidente della commissione Giustizia della Camera, oltre ad essere uno dei 5 giudici membri effettivi del Collegio d'Appello interno alla Camera.
 

Una volta eletto Bonafede scrive la proposta di legge per l'introduzione della class action in Italia. Nel 2013 è primo firmatario della proposta di legge sul cosiddetto divorzio breve, poi confluita nella legge approvata dal
Parlamento nel 2015. Alle politiche del 2018, Bonafede viene rieletto e presentato da Di
Maio come ministro della Giustizia, carica che ottiene nel Governo gialloverde. Da via Arenula si fa promotore del decreto spazzacorrotti. 



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 4 Settembre 2019, 17:39






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Alfonso Bonafede, chi è il ministro della Giustizia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti