Gasparri: «Zan è un pericoloso intollerante. Non tutela i diritti, vuole comprimerli»

Sabato 3 Luglio 2021
Gasparri: «Questo Zan è un pericoloso intollerante, non tutela diritti: vuole comprimerli»

Maurizio Gasparri contro il Ddl Zan. Il senatore, componente del Comitato di Presidenza di Forza Italia, a proposito del disegno di legge contro l'omofobia (e del suo firmatario) ha dichiarato: «Questo Zan è un pericoloso intollerante. Vorrebbe imporre una legge incostituzionale sulla quale il confronto è doveroso. Mattarella non potrebbe mai firmare una legge che contiene gli articoli 1, 4 e 7 così come sono scritti».

Ddl Zan, nessuna intesa tra Lega e Pd: Italia Viva media. «Servono modifiche sostanziali»

Gasparri ha spiegato: «L'autodichiarazione di genere è palesemente incostituzionale, l'articolo 4 introduce reati di opinione che sono in contrasto con principi fondamentali del diritto, l'articolo 7 rischia di introdurre l'indottrinamento di bambini di sei anni con teorie molto discutibili. Bisogna confrontarsi. Preoccupa lo spirito antidemocratico, lesivo dei principi della democrazia, illiberale e minaccioso di Zan. Si tratta di una persona che non vuole tutelare i diritti ma che li vuole comprimere. Dobbiamo difendere la democrazia e la libertà da questi atteggiamenti. E Mattarella vigili. Non potrà mai firmare una legge liberticida e libertofoba. Una norma incostituzionale».

 

 

Ultimo aggiornamento: 5 Luglio, 09:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA