Quirinale, Salvini accolto da un corazziere di pelle nera

Giovedì 24 Gennaio 2019 di Mario Ajello
Il corazziere nero

Chi c’è ad accogliere Salvini e tutti gli altri al Quirinale per il Giorno della memoria contro il razzismo? C’è un corazziere di pelle nera, anche se non è la prima volta che accade.

E i presenti commentano: «Il personaggio giusto al posto giusto». E dicono così riferendosi al fatto che il corazziere nero messo lì in questo che è uno dei rari casi in cui Salvini arriva al Quirinale magari non è una semplice coincidenza ma un segnale: l’Italia è multicolore.

Il corazziere nero, nato in Italia e originario del Brasile, è nel reparto da tre anni ma fece il suo esordio nel giugno 2017 in occasione della visita di Papa Francesco al Colle. 

Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio, 16:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci