Castrazione chimica, la Lega ritira la proposta. Bongiorno: «Non è condiviso dal M5S»

Martedì 2 Aprile 2019
Castrazione chimica, la Lega ritira la proposta

Castrazione chimica, la Lega ritira la proposta. La Lega ha ritirato l'emendamento alla legge contro la violenza sulle donne che avrebbe introdotto la castrazione chimica. Lo ha detto il ministro Giulia Bongiorno. «Siamo consapevoli - ha detto - che questo emendamento, in questa fase, non è condiviso dal M5S. Abbiamo una priorità, in questo momento, che è quella di fare andare avanti in maniera compatta il Governo e questo provvedimento» contro la violenza sulle donne.

Revenge porn, ok unanime al reato: standing ovation Fi-Pd alla Camera

Revenge porn, donna vittima dell'ex compagno denuncia anche Zuckerberg a Napoli: «Facebook non ha oscurato il finto profilo»
 

Ultimo aggiornamento: 15:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci