Vincenzo Spadafora, chi è l'ex ministro pentastellato che ha fatto coming out

È stato ministro dello Sport e delle Politiche Giovanili del governo Conte bis

Domenica 7 Novembre 2021
Vincenzo Spadafora, chi è l'ex ministro pentastellato che ha fatto coming out

Vincenzo Spadafora ha fatto coming out. A "Che tempo che fa" l'ex ministro, commosso, ha detto: «Da domani forse sarò più felice perché più libero». Spadafora è stato ministro dello Sport e delle Politiche Giovanili del governo Conte bis. È stato il primo garante per l’infanzia d’Italia e il più giovane presidente di Unicef. Conterraneo e amico di Luigi Di Maio, Spadafora debutta nella politica nel ’98 come segretario particolare dell’allora presidente della Regione Campania Andrea Losco, dell’Udeur. 

Spadafora: «Sono omosessuale, è giusto dirlo: da domani sarò più felice perché più libero»

Chi è Vincenzo Spadafora

Vincenzo Spadafora è nato ad Afragola (Napoli) il 12 marzo 1974. In passato ha lavorato nella segreteria dei Verdi di Alfonso Pecoraro Scanio ed è stato capo di quella di Francesco Rutelli al ministero dei Beni Culturali. Già garante per l'Infanzia e presidente di Unicef Italia, Spadafora è un sostenitore dei diritti Lgbt ed alfiere della lotta all'omofobia.

 


Nel 2018 si candida alle elezioni politiche con il Movimento 5 Stelle a viene eletto alla Camera. Nel primo governo Conte, Spadafora ricopre l'incarico di sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio dei ministri con delega alle Pari opportunità e ai Giovani, entrando spesso in contrasto con il ministro leghista per la Famiglia Lorenzo Fontana. Nel 2019 la nomina come ministro dei Giovani e dello Sport nel secondo esecutivo Conte. 

Ultimo aggiornamento: 21:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA