The Crown fa infuriare la Regina: nelle ultime stagioni, la "relazione" tra il principe Filippo e la contessa Penny Knatchbull

Giovedì 19 Agosto 2021 di Riccardo De Palo
The Crown fa infuriare la Regina: nelle ultime stagioni, la "relazione" tra il principe Filippo e la contessa Penny Knatchbull

AI funerali del principe Filippo la sua presenza era stata notata, in quanto l’unica personalità sprovvista di legami di sangue con la famiglia reale. Si tratta di Penny Knatchbull, amica e confidente personale del marito di Elisabetta, morto lo scorso 9 aprile a quasi cent’anni. Oggi la contessa di Mountbatten, 68 anni, torna a far parlare di sé, suo malgrado. Perché gli autori della serie Netflix “The Crown” intendono esplorare e rendere "televisiva" la relazione tra il duca di Edimburgo e l'aristocratica inglese. L’ira di Buckingham Palace, e della stessa Regina, è assicurata.

 

 

 

Penny Knatchbull, 32 anni più giovane del principe, condivideva con lui la passione per i cavalli; ed era stato lo stesso Filippo a insegnarle a guidare il calesse, nel 1994. Figlia di un macellaio, poi diventato il ricco proprietario della catena di ristoranti Angus Steakhouse, ha studiato in Svizzera e alla London School of Economics. Aveva sposato Norton Knatchbull, nipote di lord Mountbatten, zio e di Filippo. Malgrado gli agi, ha vissuto molte esperienze infelici, come la morte della figlia Leonora (figlioccia di Lady D) a solo cinque anni per una leucemia. E come se non bastasse nel 2010 il marito decise di mollare tutto e di andare ai Caraibi con l’amante.

 

Il gossip e la realtà

Le malelingue hanno sempre straparlato sull’amicizia tra Penny e il principe, anche se gli interessati hanno sempre sostenuto che la loro era soltanto una profonda amicizia. Per questo c’è curiosità su come gli autori di The Crown tratteranno il tema. Sarà l’attrice Natascha McElhone (“Ronin”, “The Truman Show”) a interpretare il ruolo della contessa, mentre sarà sir Jonathan Pryce (“I due Papi”, “Il Trono di Spade”) a prendere il testimone da Tobias Menzies nel ruolo di Filippo. A interpretare la Regina ci penserà Imelda Staunton (“Downton Abbey”, “Harry Potter”, “Maleficent”).

Secondo alcune anticipazioni della stampa inglese, il modo in cui sarà esplorato il rapporto tra Filippo e Penny «non sarà facilmente ben visto dalla famiglia reale». Una fonte anonima ha detto al Sun che «si tratta di una relazione che ha fatto alzare più di un sopracciglio e fatto discutere, anche se Filippo e Penny hanno sempre detto che erano soltanto amici». Gli autori di The Crown, tuttavia, «credono che si tratti di un rapporto degno di interesse e ingaggiare un’attrice di rango come Natascha lascia capire che si tratta di un ruolo di alto profilo». Ovviamente, la loro «personale relazione non può essere ben accetta da Sua Maestà o dal resto della Royal Family». Nessun commento sulla questione è comunque arrivato da Buckingham Palace. 

Le traversie della famiglia

Penny incontrò Filippo nel 1974, mentre era fidanzata con Norton Knatchbull, uno dei più stretti amici del principe, sin dagli anni nella Gordonstoun School in Scozia. Cioè proprio l’attuale conte di Mountbatten, 73 anni - che dopo la sua scappatella alle bahamas, durata un paio d’anni, è tornato in Gran Bretagna e vive in Hampshire - nipote di quel Lord Mountbatten, zio di Filippo, che era stato ucciso dall’Ira nel 1979. Da quando gli è stato diagnosticato l’Alzheimer, Penny ha permesso al marito di tornare nella sua proprietà. Ma è praticamente scomparso dalla scena pubblica.

Le due stagioni finali di The Crown racconteranno la storia della famiglia dagli anni Novanta al 2003. Elizabeth Debicki (“Tenet”)  e Dominic West (“Punisher - Zona di guerra”) interpreteranno rispettivamente i ruoli di Diana e Carlo. La quinta stagione è attesa su Netflix nel corso del 2022.

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 21:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA