Stefano D'Orazio, morto il papà della moglie Tiziana Giardoni. Il cordoglio dei Pooh

Venerdì 27 Novembre 2020
foto postata da Roby Facchinetti sul suo profilo Instagram

Ancora un lutto nella famiglia di Stefano D'Orazio. E' morto il suocero del musicista e batterista dei Pooh, Mauro Giardoni. Ad annunciarlo, la moglie di Stefano, Tiziana Giardoni che ha scritto un post commosso sulla scomparsa del papà. «E adesso lassù voi due che farete? La vita mi ha portato via i miei due grandi amori .. ciao papino mio … ti ho amato tanto e ti amerò per sempre!».

Stefano D'Orazio, il dolore della moglie: «Non l'ho neanche potuto salutare, mi guardava dall'ambulanza terrorizzato»

Stefano D'Orazio, nella chiesa degli Artisti i funerali del batterista dei Pooh

Stefano D'Orazio, il ricordo di Riccardo Fogli a Domenica Live: «Un uomo non merita di morire da solo»

Un anno terribile per la famiglia di Tiziana Giardoni. Prima, la scomparsa tragica del marito, lo scorso 6 novembre, all'età di 77 anni, aggravatosi per il Coronavirus, e ora, è la volta del papà Mauro. Proprio pochi giorni fa aveva raccontato la grande sofferenza per la perdita dell'amato marito: Stefano D'Orazio dopo aver contratto il Covid, era stato ricoverato ma le sue condizioni si erano fatte critiche per l'abbassamento delle difese immunitarie.

L'affetto delle istituzioni e di un'intera città, oltre che di amici e colleghi, si era manifestato in occasione dei funerali, con il corteo funebre che dalla piazza del Campidoiglio aveva raggiunto la Chiesa degli Artisti a piazza del Popolo raccogliendo tante testimonianze di commozione. Ora ancora un lutto. Tra i tanti messaggi di affetto, anche il cordoglio di Roby Facchinetti, amico e collega di Stefano D’Orazio, che ha espresso tutto il suo dolore e la sua vicinanza di fronte alla disgrazia che ha nuovamente colpito la Giardoni: «Cara Tiziana, ancora una volta la vita ti sta mettendo alla prova con questo ulteriore e insopportabile dolore - scrive nel post su Instagram Facchinetti - Che Dio ti aiuti a trovare la forza di sopportare anche la dolorosissima perdita del tuo amatissimo papà. Io, Giovanna e i miei figli, ti siamo vicini con tutto il nostro affetto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA