Paolo Bonolis e la malattia della figlia Silvia: «Mi fa male quello che è successo, non ho armi per affrontarlo»

Si è raccontato senza veli il conduttore televisivo piu' amato di tutti

Sabato 15 Ottobre 2022
Paolo Bonolis, la rabbia per la malattia della figlia Silvia: «Mi fa male quello che è successo perché non ho armi per affrontarlo»

Istrionico, preparato e brillante. Paolo Bonolis è questo e molto altro e il pubblico lo ama.  Conduttore e scrittore ma anche marito e padre l'ex volto di Bim Bum Bam ne ha fatta di strada e oggi che ha 61 anni continua a essere quel ragazzo riservato e sagace che è sempre stato. Non ama far entrare le persone nel suo privato, ma con il suo nuovo romanzo «Notte Fonda» un po' lo fa, pur non volendo. Quella donna con quei tacchi che a lui piaccino, quell'elettricità che lega i due. È un dialogo tra marito e moglie che si consuma tutto in una notte ma «nulla di personale», anche se in qualcosa il riferimento a Sonia Bruganelli può balzare alla testa. Sarà per la passione che l'opinionista del Gf Vip ha per le scarpe, o per la sua frizzantezza, ma la donna del libro un po' è pare pure la Bruganelli. Ma tanto non lo sapremo mai, almeno non da lui. 

Sonia Bruganelli: «Io e Paolo Bonolis dormiamo in case separate, è il segreto per restare insieme»

Paolo Bonolis, il dolore per la malattia della figlia

Dal 1997 Paolo Bonolis è legato a Sonia Bruganelli, con cui si è sposato nel 2002, e con la quale ha avuto tre figli: Silvia, Davide e Adele. Non racconta di sè, quasi mai, ma ora si apre e lo fa al Corriere della Sera e lo fa a tutto tondo, affrontando anche tematiche molto importanti e riservate. Ha parlato di sua figlia Silvia, che a causa un’ipossia durante un intervento in fasce ha compromesso parte delle capacità motorie e cerebrali «sono piccole rabbie che uno conserva. Non sono felice di questa cosa. Sono felicissimo di Silvia, felicissimo di come è sempre allegra, le voglio un bene dell’anima, mi diverte, è piena di energia. Però quello che è successo è successo, e come disse il Marchese del Grillo: potrò essere ancora un po’ incazzato per ‘sto fatto? Mi fa rabbia perché non ho armi per affrontarlo se non l’accettazione e l’amore. Però a me fa male. Tutto qua».

Sonia Bruganelli, la moglie di Bonolis denuncia: «Uno dei miei figli vittima di bullismo per i miei post»

Il libro

E c'è un odore per ogni figlio: «Silvia è borotalco. Davide è sudore. Adele ha l’odore della carta stampata, l’odore di un libro. Sonia è Chanel N°5». E ce ne è uno anche per i suoi primi due figli nati dal matrimonio con Diane Zoeller. «Martina profuma di casa, Stefano ha un odore esotico, mutevole. Così però divento Jean-Baptiste Grenouille! (il protagonista di Profumo di Süskind, ndr)». 

Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre, 12:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA