Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Massimo Bochicchio, una vita nel lusso: la casa a Cortina, Londra e Capalbio. Chi era

Era sposato e aveva due figli

Domenica 19 Giugno 2022
Massimo Bochicchio, una vita nel lusso: la casa a Cortina, Londra e Capalbio. Chi era

Massimo Bochicchio è morto. Il broker accusato di aver truffato personaggi noti del mondo calcistico (e non solo) ha perso la vita in un incidente sulla Salaria. Ma è giallo sulle cause. Secondo le prime ricostruzioni, intorno a mezzogiorno il centauro avrebbe perso il controllo della sua moto e si è schiantato contro il guard rail. Il mezzo ha preso immediatamente fuoco e per il conducente non c’è stato scampo. 

Massimo Bochicchio, muore in incidente sulla Salaria il broker delle truffe ai vip. Ipotesi manomissione

Massimo Bochicchio, una vita nel lusso

Sposato, e con due figli, Massimo Bochicchio era un personaggio molto conosciuto nella Roma bene. Conduceva una vita di lusso. La casa a Cortina per le vacanze d'inverno sulle piste più chic d'Italia. Una proprietà anche a Londra, probabilmente dove gestiva la gran parte dei suoi affari. E poi anche un immobile a Capalbio, meta estiva rinomata: frequentata da Vip, politici e anche calciatori.

 

I processi

Agli arresti domiciliari, era atteso domani in tribunale. Sotto processo a Roma per l'accusa di avere truffato vip e personaggi dello sport. Il valutario della Finanza gli ha anche sequestrato 70 milioni di euro. L'uomo, che aveva promesso plusvalenze stellari, e invece ha fatto svanire nel nulla centinaia di milioni di euro è, perciò, ancora agli arresti. Una prima volta, a luglio, erano scattate le manette. Per diversi mesi era stato latitante a Giacarta, ma la scorsa estate su mandato internazionale era rientrato a Roma, con un foglio di espulsione in tasca. Ieri, con una nuova ordinanza, è stata emessa un'altra misura. Tra le vittime eccellenti figurano nomi di spicco dello sport, come l'allenatore del Tottenham Antonio Conte, che con Bochicchio ci ha rimesso 27 milioni di euro. Oltre al tecnico degli Spurs compaiono il calciatore Patrice Evra e Stephan El Shaarawy.

Ultimo aggiornamento: 21 Giugno, 09:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA