Leonardo Gritti morto a 47 anni: l'ex calciatore era in stato vegetativo dal 2012 dopo un infarto in campo

Martedì 16 Novembre 2021
Leonardo Gritti morto a 47 anni: l'ex calciatore era in stato vegetativo da 9 anni dopo un infarto in campo

È morto Leonardo Gritti, ex calciatore di squadre lombarde (Monza, Leffe, Trevigliese): aveva 47 anni e dal 2012 era in stato vegetativo dopo essere stato colpito da un infarto proprio sul campo da calcio. Gritti era ricoverato alla casa di riposo "Ovidio Cerruti" di Capriate San Gervasio (Bergamo). 

Cristian Parisi, morto dopo un incidente in via Ostiense: addio al "bomber" del calcio laziale

L'arbitro donna sviene in campo: Simone, 19 anni, le salva la vita

Il ricordo delle società sui social

«Ciao bomber», lo ricorda su Facebook la Lega nazionale dilettanti: era questo il suo soprannome dell'ex calciatore, che ha esordito al Leffe dove ha giocato in diversi campionati, fino ad arrivare al Monza in serie B. A fine anni Novanta era stato ingaggiato in Trevigliese nel 2002-2003 per finire la carriera ad Arzago in terza categoria. 

«È venuto a mancare il nostro bomber Leo Gritti, il giocatore più rappresentativo di sempre della nostra società sia dentro che fuori dal campo - scrive l'Usd Arzago - Bomber, il tuo ricordo resterà per sempre indelebile dentro ognuno di noi. Grazie di tutto».

 

Ultimo aggiornamento: 12:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA