Jessica Morlacchi assolve Memo Remigi dopo le molestie: «Non lo denuncerò, gli voglio bene come a un nonno»

«Penso abbia avuto un momento di confusione. È l’unica spiegazione che riesco a darmi. Non ho idea di che cosa gli sia venuto in mente in quel momento. A una certa età credo che si perdono i freni inibitori»

Sabato 19 Novembre 2022
Jessica Morlacchi assolve Memo Remigi dopo le molestie: «Non lo denuncerò, gli voglio bene come a un nonno»

Jessica Morlacchi assolve Memo Remigi. L'ex voce dei Gazosa afferma che non ricorrerà alle vie legale dopo le molestie subite in diretta durante la trasmissione Oggi è un altro giorno«Non lo denuncerò, gli voglio bene come a un nonno».

Memo Remigi sulle molestie a Jessica Morlacchi: «Scherzo idiota, chiedo scusa per il gesto orrendo. Ma non sono un mostro»

Jessica Morlacchi perdona Memo Remigi 

Cerca delle giustificazioni Jessica a quel comportamento che giustificazioni non ha.  «Penso abbia avuto un momento di confusione - racconta l'artista a 'Diva e Donna' - È l’unica spiegazione che riesco a darmi.

Non ho idea di che cosa gli sia venuto in mente in quel momento: abbiamo lavorato insieme per due anni in maniera fantastica, senza nessun problema e nel massimo rispetto reciproco, e poi, in diretta tv, ha fatto un gesto del genere. Ma perché?». In effetti difficile capire il perché l'84enne si sia comportato così. «Penso che sia proprio vero che a una certa età si perdano i freni inibitori e si torni un po' bambini. È l’unica spiegazione che riesco a darmi».

 

Le dichiarazioni

Lui si è scusato ma solo dopo che il caso era scoppiato: «Questo ha aumentato il mio dispiacere. Ci sono voluti Striscia la Notizia e la consegna del Tapiro d’oro perché chiedesse scusa a me, a Serena Bortone, alla Rai e al pubblico». Remo intanto è stato allontanato dalle trasmissioni di viale Mazzini, ma la richiesta non è della Morlacchi: «Non ho chiesto nulla alla Rai». Adesso però anche per Jessica è il momento di chiudere questo capitolo brutto della vita: «Io sono una cantante, voglio che si parli di me per le mie canzoni, invece nei giorni subito dopo il fatto mi era capitato di accendere la radio e sentire che si parlava di me per la palpata. Non era bello, non ho bisogno che si parli di me a tutti i costi».

Ultimo aggiornamento: 16:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche