Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Jeff Bezos, schiaffo di Rotterdam: la città non rimuoverà il ponte storico per far passare il suo superyacht

Il ponte "De Hef" costruito nel 1927 è considerato un monumento cittadino

Venerdì 8 Luglio 2022
Jeff Bezos contro Rotterdam: la città non rimuoverà il ponte storico per far passare il suo superyacht

Polemiche in Olanda per lo yacht di Jeff Bezos. Il fondatore di Amazon e CEO dell’azienda spaziale Blue Origin ha chiesto alla città di Rotterdam la rimozione temporanea di uno dei suoi ponti storici per far passare il suo superyacht di lusso in costruzione presso un cantiere navale. La richiesta del magnate ha suscitato accese proteste, tanto che alla fine l'amministrazione della città ha negato il permesso a "smontare e rimontare" il ponte. 

Amazon e Jeff Bezos sfidano Elon Musk con l'aiuto di Colleferro: Arianespace e Avio nel più colossale accordo spaziale di sempre sui satelliti per Internet 

Il superyacht di lusso di Bezos 

Il nuovo yacht ha un valore di 500 milioni di dollari (il doppio di quanto è costato al magnate l'acquisto del Washington Post). Sostituirà il Flying Fox, che Bezos ha usato per solcare anche il Mediterraneo questa estate e sarà più grande di un campo da calcio, con 127 metri di lunghezza. Un vero e proprio "palazzo di lusso galleggiante". 

 

Il ponte De Hef

L'imbarcazione è quasi ultimata ma per raggiungere il mare aperto dal cantiere dovrebbe passare sotto lo storico ponte: il problema è che è troppo grande e dunque il ponte dovrebbe essere smontato.

Si tratta del ponte di Koningshavenbrug, conosciuto dai residenti come "De Hef" che permette il passaggio di imbarcazioni fino a 40 metri. Costruito el 1927 per collegare Rotterdam a Breda, venne parzialmente distrutto in un bombardamento durante la seconda guerra mondiale e poi ricostruito nel 1940. In realtà il ponte non viene più utilizzato dal 1993, ma è considerato un monumento cittadino.

Dopo le proteste il ponte non verrà rimosso 

Dopo la richiesta di rimuovere il ponte avanzata da Bezos, in un primo momento era circolata la voce che la città avrebbe smontato il ponte per consentire il passaggio dell'imbarcazione e poi lo avrebbe rimontato in una settimana (a spese di Bezos stesso). Tuttavia, dopo le ferme proteste dei cittadini la giunta comunale ha smentito tutto: il ponte non verrà smontato. Secondo il giornale olandese Trouw, i dipendenti del cantiere si sentivano minacciati e temevano che lo yacht potesse essere danneggiato da vandali così anche la ditta di costruzioni, Oceanca, ha deciso di cambiare strategia. 

Ancora non è chiaro in che modo il superyacht arriverà al mare una volta completato. Tra le opzioni, quella che la nave venga trasferita in un altro cantiere e poi successivamente ultimata. 

Ultimo aggiornamento: 9 Luglio, 15:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA