Meghan e Harry a Oprah Winfrey: «Razzismo alla casa reale». I Windsor meditano vendetta

Lunedì 8 Marzo 2021 di Veronica Cursi
Meghan e Harry a Oprah Winfrey: «Razzismo alla casa reale». I Windsor meditano vendetta

Sembra l’inizio di una nuova stagione di The Crown. E invece è tutto vero. Il principe Harry e Meghan Markle, fasciata in un vestito di seta nero che lascia intravedere la sua nuova gravidanza (a proposito sarà una bambina), sparano a zero sulla corte reale. E nell'attesissima intervista concessa ad Oprah Winfrey e trasmessa in prima serata su CBS, si levano più di un sassolino dalle scarpe. A partire dalle accuse di razzismo avanzate dalla moglie del figlio cadetto di Carlo e Diana: «Nei mesi in cui ero incinta del mio primo bambino ci dissero che non gli sarebbe spettato nessun titolo né garantita la sicurezza. Lamentandosi con Harry: “non sappiamo quanto sarà scura la sua pelle”». Accuse che gettano non poche ombre sulla casa reale. E se in Usa si loda il "coraggio" di Meghan, in Gran Bretagna molti chiedono su Twitter che lei ed Harry siano privati del titolo di Duchi di Sussex.  Mentre Il Labour britannico auspica che Buckingham Palace apra un'indagine interna sulle rivelazioni fatte dai duchi . «Il razzismo non può avere spazio» nel Regno Unito, si limita a commentare da parte sua Vicky Ford, esponente del governo Tory di Boris Johnson.

Meghan e Kate, perché litigarono? La duchessa: «Lei mi fece piangere: se ami lei non devi odiare me»

 

La storia non doveva ripetersi

«Non potevo più stare zitta», dice Meghan affranta. E zitta proprio non ci è stata. Meghan e Harry accusati  spesso  di aver tradito la corona e di scappare dai loro doveri sono in realtà andati via per salvarsi la vita. O almeno questo è quello che vogliono far capire. Le due ore concesse alla regina dei talkshow Usa  ricordano molto  la celebre intervista di Lady D del 1995 alla Bbc. Per carità, dicono entrambe di «rispettare molto la regina». Ma la duchessa rivela quasi subito che dopo un inizio positivo, «una volta sposati tutto iniziò a peggiorare: non ero protetta. Anzi erano disposti a mentire pur di proteggere a mie spese tutti gli altri membri della famiglia». E non ci va giù leggera: «Ebbi pensieri suicidi, mi sentivo disperatamente sola e abbandonata. Non volevo più vivere», ha raccontato Meghan nell'intervista . La duchessa di Sussex ha poi riferito che implorò aiuto alla famiglia reale e rivelò di essere preoccupata per la sua salute mentale ma che non fu fatto nulla per aiutarla. E qui la similutudine con la storia di Diana diventa più che una semplice allusione. 

«Ho capito che dovevamo andarcene - dice Harry - perché Meghan stava troppo male. Non potevo permettersi alla Storia di ripetersi«, ha aggiunto riferendosi alla triste sorte della madre. «Cosa penserebbe la principessa Diana della nostra decisione di lasciare la famiglia reale? Penso che sarebbe molto arrabbiata e triste per come tutto questo è andato a finire ma anche che vorrebbe che fossimo felici», ha detto il principe Harry. «Harry ha assicurato di non aver alcun rammarico mentre Meghan ha detto di averne uno nei confronti della casa reale: «Credere loro quando dissero che sarei stata protetta».

 

Le reazioni della Regina

«Vivere a corte è una trappola», dice Harry. «E sono tutti in trappola, mio fratello William e mio padre Carlo». Nessuno però osa toccare la regina : «Mi fece sentire benvenuta», dice Meghan ma bisogna fare una distinzione: «C'è la famiglia reale e ci sono le persone che gestiscono l'istituzione, sono due cose separate ed è importante essere in grado di dividerle perchè la regina, per esempio, è sempre stata meravigliosa con me». La duchessa di Sussex ha raccontato di un viaggio condiviso con Elisabetta nel Cheshire nel giugno 2018, per l'inaugurazione di un ponte e la visita ad un teatro. «La regina, ad esempio, è sempre stata meravigliosa con me. Voglio dire, abbiamo avuto uno dei nostri primi impegni assieme. Mi chiese di unirmi a lei. Quella mattina abbiamo fatto colazione assieme e mi ha dato un bel regalo, e a me piaceva veramente tanto stare in sua compagnia». Il regalo, ha poi spiegato, era un bel paio di orecchini di perle e una collana abbinata. «Eravamo in auto, spostandoci tra i nostri diversi impegni, e lei aveva una coperta da tenere sulle ginocchia. »E faceva freddo, e mi disse, «Meghan vieni quì e la mise anche sulle mie ginocchia». «Mi faceva pensare a mia nonna nel suo essere sempre calorosa, invitante e veramente accogliente».

Ma come avrà reagito The Queen? Pare che Elisabetta II non abbia guardato l’intervista e avrebbe regalmente ignorato la coppia. Non si sarebbe svegliata all’alba per assistere allo speciale e nemmeno avrebbe voluto farsi registrare l’intervista, come hanno spifferato fonti di palazzo al Sunday Times. The Queen avrebbe semplicemente chiesto ai suoi assistenti di prepararle un report da leggere a colazione. Lecito immaginare che la colazione le sia andata per traverso. Ma sotto banco la corte, stando alle solite gole profonde vicine alla Corona, già mediterebbe vendetta. La macchina della comunicazione di Buckingham Palace, a detta del Sunday Times, sarebbe «pronta alla ritorsione» con nuove «rivelazioni sul comportamento» di Harry e Meghan. La duchessa di Sussex, giusto pochi giorni prima che andasse in onda la tanto temuta (a Palazzo) intervista, era stata accusata di aver bullizzato fino alle lacrime, quando era una royal, gli assistenti reali. La guerra è appena iniziata. 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 9 Marzo, 07:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA