Gina Lollobrigida, l'assistente Piazzolla rinuncia all'eredità? «Non prenderò neanche un centesimo, tutto al trust»

«Io il dolore del figlio Milko non l'ho visto» dice ancora parlando degli ultimi giorni dell'attrice e della sua morte

Martedì 24 Gennaio 2023
Gina Lollobrigida, l'assistente Piazzolla rinuncia all'eredità? «Non prenderò neanche un centesimo, tutto al trust»

L'assistente di Gina Lollobrigida rinuncia all'eredità? «Non prenderò neanche un centesimo, ho già detto che desidero che la mia parte sia messa a disposizione per quello che sono i suoi desideri. Quindi anche questa mia parte sarà messa all'interno del trust» che ha voluto per promuovere le sua attività. Lo ha detto a La vita in diretta, su Rai 1, Andrea Piazzolla, ex segretario e factotum di Gina Lollobrigida, auspicando che altrettanto faccia il figlio dell'attrice, Milko Skofic.

Gina Lollobrigida, aperto il testamento: ecco a chi va il patrimonio dell'attrice

Gina Lollobrigida, l'assistente Piazzolla rinuncia all'eredità? Le dichiarazioni

«Visto che la volontà di Gina è molto chiara e che desiderava non lasciare nulla al figlio, quello che gli chiedo è di rispettare la volontà della mamma e di mettere anche la sua metà» nel Trust fiduciario che secondo le volontà dell'attrice dovrà portare avanti le sue opere, dice Piazzolla. «Io il dolore di Milko non l'ho visto» dice ancora parlando degli ultimi giorni dell'attrice e della sua morte. «Gli era stato consigliato di chiedere scusa alla madre e lui ha risposto di non dover chiedere scusa a nessuno» invece, dice concludendo la sua intervista, «io sono qui perché cerco di difendere una persona che in questo momento non ha più la possibilità di farlo e di parlare. Io faccio quello che avrebbe dovuto fare un figlio e lo farò sempre. Guai a chi me la tocca!».

 

Dov'è finito il patrimonio?

Dove sono finiti i proventi dei beni di Gina Lollobrigida «lo abbiamo spiegato in tribunale: Gina ha sempre avuto un alto tenore di vita, fatto di viaggi e di tutto quello che riguarda i bisogni di una diva che vive nello splendore». Lo ha detto a La vita in diretta, su Rai 1, Andrea Piazzolla, ex segretario e factotum di Gina Lollobrigida. Sempre a proposito dei beni che non ci sono più, «Milko, Rigau e Dimitri hanno fatto una denuncia nei miei confronti dicendo che ho isolato Gina e che sono spariti i soldi: ma nel processo mi sembra che sia dimostrato che lo sfratto era già iniziato, che i rapporti tra Milko e la mamma non erano stati mai buoni e che la volontà di vendere fosse arrivata da Gina e non da me». Piazzolla nega inoltre di essere stato a conoscenza del contenuto del testamento: «In passato Gina ha provato a tirare fuori il discorso su quando non ci sarebbe più stata, ma io ho evitato di parlarne». Alla domanda precisa se conoscesse il contenuto del testamento, ha risposto di no.

Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio, 14:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA