Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pascale e Turci, festa oggi nel castello di Velona: camere da 1.600€ a notte (Berlusconi tentò, invano, di comprarlo)

Il leader di Forza Italia, circa 20 anni fa, voleva acquistare la sontuosa residenza in Toscana, ma gli insulti dei residenti lo convinsero a desistere

Venerdì 1 Luglio 2022 di Alessio Esposito
Pascale e Turci, la festa nel castello di Velona: camere da 1.000€ a notte (Berlusconi tentò, invano, di comprarlo)

L'unione civile fra Francesca Pascale e Paola Turci sarà celebrata oggi a Montalcino, in provincia di Siena. Il rito nella sede del Comune, davanti a pochissimi invitati, officiato dal sindaco Silvio Franceschelli. «Sarà una cerimona sobria», ha commentato il primo cittadino del borgo toscano, in quota Pd. I festeggiamenti si terranno invece nel castello di Velona, location da sogno sulle colline della Val d'Orcia, immersa fra i vigneti che producono il celebre Brunello di Montalcino.

Montalcino, la location da sogno dell'unione Pascale-Turci

Si tratta di una struttura da oltre 1.500 metri quadri, costruita sui resti di un castello del X secolo con accesso diretto alle acque termali, fruibile sia nelle piscine che attraverso i rubinetti delle singole stanze. A proposito di camere, soggiornare al castello di Velona ha un prezzo che si aggira dagli 834 euro a notte per la "Superior Suite", fino ai 1.639 euro per la "Junior Suite con terrazza panoramica Unesco View". Una location extra-lusso, che circa 19  anni fa attirò l'attenzione di Silvio Berlusconi, ex fidanzato proprio di Francesca Pascale. 

 

Quando Berlusconi cercò di comprare il castello di Velona

Nel 2003, infatti, l'allora premier cercò di acquistare il castello di Velona. Un affare sfumato sul più bello, del quale in Toscana in quel periodo si chiacchierò parecchio. All'epoca dei fatti si disse che Berlusconi fu accolto a Montalcino da una valanga di insulti, di matrice sia politica che personale, che fecero capire al Cavaliere di non essere persona gradita in Val d'Orcia. Berlusconi, nel confermare di aver rinunciato all'acquisto del castello, specificò: «Non sono stati certo tre individui in vena di volgarità  a farmi perdere la simpatia che nutro per la Toscana e per i toscani. Ho rinunciato a Montalcino per altri motivi».

La sontuosa residenza ospiterà la festa per le nozze della sua ex Francesca Pascale con la cantante Paola Turci. E, secondo alcune voci, Berlusconi potrebbe partecipare all'evento. A Montalcino c'è chi giura di aver visto la scorta del leader di Forza Italia in paese per un sopralluogo. Se confermato, sarebbe l'ennesimo colpo di scena di una storia che non smette di sorprendere.

Ultimo aggiornamento: 4 Luglio, 07:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA