Elon Musk ha due gemelli “segreti” con Shivon Zilis, dirigente di Neuralink (e suo braccio destro)

La notizia sarebbe stata confermata dai documenti legali in possesso del giornale, che proverebbero la nascita dei gemelli, il cui sesso non è stato rivelato, ad Austin (Texas)

Giovedì 7 Luglio 2022 di Ilaria Ravarino
Elon Musk ha due gemelli segreti con Shivon Zilis, dirigente di Neuralink (e suo braccio destro)

Una famiglia turbolenta. E decisamente numerosa. L’imprenditore e fondatore di Tesla Elon Musk, 51 anni, formalmente l’uomo più ricco del mondo, sarebbe diventato nuovamente papà di due gemelli, portando a dieci il numero totale della sua numerosa prole. I due bambini, secondo quanto riportato dal giornale Business Insider, sarebbero nati lo scorso novembre da una relazione clandestina, partoriti dalla madre, la dirigente Neuralink (e braccio destro di Musk: inserita nel 2015 da Forbes tra i trentenni emergenti, è consulente per le startup del Principe Harry d’Inghilterra) Shivon Zilis, 36 anni, appena un mese prima che la compagna dell’imprenditore, la musicista canadese 34enne Claire Boucher, accogliesse la seconda figlia della coppia, Exa Dark Sideræl, nata a dicembre con l’aiuto di una madre surrogata.

Elon Musk in maschera: a Roma per incontrare Papa Francesco, poi gita a Venezia col fratello. Chi è la damina

Lo scoop

La notizia sarebbe stata confermata dai documenti legali in possesso del giornale, che proverebbero la nascita dei gemelli, il cui sesso non è stato rivelato, ad Austin (Texas), oltre ad attestare una richiesta di modifica dei cognomi dei bambini, che avranno entrambi i cognomi dei genitori, sottoscritta a maggio dallo stesso Musk. Il patron di Tesla e la prima moglie, la scrittrice Justine Wilson, sposata nel 2000 (il divorzio nel 2008) avevano avuto due gemelli nel 2004 (Vivian Jenna e Griffin, 18 anni) e tre gemelli due anni dopo (Kai, Damian e Saxon, 16 anni), oltre a un figlio morto nel 2002 a sole dieci settimane, Nevada.

 

Con Clair Boucher, da cui l’imprenditore si sarebbe «semi separato», come da lui scritto in un tweet, Musk condivide anche il piccolo X Æ A-12, di due anni. Convinto sostenitore della crescita demografica, associata al suo ambizioso obiettivo di colonizzare altri pianeti, Musk ha con la numerosa famiglia un rapporto più che conflittuale: la figlia Vivian, nelle scorse settimane, ha annunciato di aver cambiato legalmente nome e genere, rifiutando qualsiasi collegamento – sia pure nominale – con il padre biologico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA