Il dolore della star di Dancing On Ice per la mamma sconfitta dal cancro: «È morta tra le mia braccia»

Domenica 20 Dicembre 2020
Richard Blackwood con la mamma

Richard Blackwood ha parlato del suo dolore dopo che sua madre è morta tra le sue braccia la scorsa notte. La star di Dancing On Ice e l’ex star di EastEnders hanno condiviso la tragica notizia su Instagram insieme ad alcune foto di loro insieme. Sua madre Juliet Giscombe aveva combattuto il cancro tre volte ed è morta la scorsa notte circondata dalla sua famiglia.

«Pubblico e scrivo questo con un cuore pesante questa mattina! Non ho mai scritto nelle ultime settimane, ma i miei amici più stretti e la mia famiglia sapevano che mia madre stava combattendo la sua terza battaglia contro il cancro!», ha scritto Richard. «È morta tra le mie braccia la scorsa notte davanti a mia sorella, mia nipote e mio figlio. Non ho intenzione di spendere troppe parole qui perché non mi sento troppo bene ma voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno sostenuto». E ha continuato: «Mia madre era la donna più forte che conosco e fino alla fine non si è mai lamentata! Spingendo sempre i suoi figli e nipoti ad andare avanti e non avere odio nel cuore, quindi ecco perché molti di voi mi hanno visto recitare in questo periodo e cercare di far sorridere gli altri».

«La ragione per cui dico ancora che Dio è buono è perché è così che mamma ci ha cresciuti! Mamma ora veglia su di noi, ma sono onorato di essere tuo figlio che ti ama». Richard ha poi condiviso due foto con i fan: una di lui che abbraccia sua madre quando stava meglio e una di lei fragile a letto. «L’atteggiamento di mia madre è una delle cose che ho adottato nella vita. Non è finita finché non è finita».

Mamma Juliette, era nata in Giamaica, si era trasferita a Streatham, a Londra, dove ha dato alla luce i suoi due figli. Alla fine degli anni ‘90 era impiegata come donna delle pulizie in hotel, ma ha lasciato quel lavoro nell’ottobre 2009 sostenendo che il trattamento da parte dei proprietari la stava facendo ammalare.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 13:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA