Charlene di Monaco ricoverata in ospedale per un collasso. Come sta? Il Principato: «È stabile»

Venerdì 3 Settembre 2021
Charlene di Monaco d'urgenza in ospedale in Sudafrica per un collasso. Il Principato: «È stabile»

La principessa Charlène di Monaco è stata trasportata mercoledì notte in una clinica in Sudafrica, a bordo di un'ambulanza, in seguito a un collasso. Lo riporta il giornale tedesco Bild. Secondo un comunicato, la principessa è affetta da maggio da una brutta infezione che ha coinvolto naso, orecchie e gola, e che l'ha costretta a un intervento chirurgico con delle complicazioni. A darne notizia al tabloid è un comunicato della cognata Chantell Wittstock. Charlène vive da mesi in Sudafrica, separata dal marito Alberto e dai due suoi figli, i gemelli Jacques e Gabriella.

 

Condizioni stabili. La notizia è stata diffusa dallo stesso Principato di Monaco che sul suo profilo Instagram ha postato una foto che ritrae il principe Alberto con la moglie e i figli, scrivendo: «La principessa Charlene è stata trasportata d'urgenza in ospedale mercoledì sera dopo il collasso, ma è stata dimessa ieri e secondo quanto riferito è in condizioni stabili. Sua Altezza Serenissima invia preghiere e fervidi auguri di pronta guarigione».

Charlene di Monaco, il commovente abbraccio con Alberto e i figli dopo mesi: «Che emozione!»

Charlene di Monaco, come sta

«Ho subito un intervento per il rialzo del seno mascellare - aveva spiegato la principessa in un'intervista a luglio - un innesto osseo che viene effettuato per poter fare degli impianti nella zona dei molari. Dopo l'operazione è subentrata un'infezione che ha coinvolto le orecchie, di qui l'impossibilità di spostarmi; l'apparato uditivo, al momento, non potrebbe sopportare una pressione superiore ai 20 mila piedi».

La lunga permanenza in Sudafrica di Charlène ha alimentato le voci su una presunta crisi con il principe Alberto di Monaco. Ipotesi fermamente smentita dall'ex nuotatrice: «È stato un periodo difficile, una sfida per me, mi mancano molto mio marito e i miei figli. Alberto è il pilastro principale della mia vita e la mia forza, e senza il suo amore e il suo sostegno non sarei stata in grado di superare questo momento doloroso. La cosa più dura è stata quando i miei medici mi hanno riferito che non potevo tornare a casa per il mio decimo anniversario di matrimonio».

 

Video

Chi è la principessa Charlène

Charlène Wittstock, in Grimaldi, all'anagrafe Charlène Lynette Wittstock (Bulawayo, 25 gennaio 1978), è la Principessa consorte del Principato di Monaco, in quanto moglie del Principe Alberto II di Monaco. Nata a Bulawayo, in Rhodesia (odierno Zimbabwe), dove il padre era proprietario di un'industria tessile, si è trasferita nel 1989 a Benoni, in Sudafrica.

Ha partecipato alle olimpiadi di Sydney 2000 nella staffetta 4×100, classificatasi quinta. Ha vinto numerosi titoli nazionali; si è ritirata nel 2008 anche se qualificata per le olimpiadi di Pechino 2008. Parla l'afrikaans, l'inglese ed il francese, e comprende il dialetto monegasco. Le nozze reali si sono svolte dieci anni fa, il 1º luglio 2011. Quel giorno si è sposata con il Principe Alberto II di Monaco con rito civile nella Sala del Trono del Palazzo dei Principi a Monaco-Ville, diventando Principessa e ricevendo il titolo di Sua Altezza Serenissima (S.A.S.).

Ha contratto matrimonio con il Principe Alberto II con rito religioso il giorno dopo, cioè il 2 luglio 2011 nella Corte d'Onore del Palazzo dei Principi. E la cerimonia è stata officiata dall'arcivescovo di Monaco, Bernard Barsi.

Il 10 dicembre 2014 sono nati un figlio, Jacques Honoré Rainier e una figlia, Gabriella Thérèse Marie

 

Ultimo aggiornamento: 4 Settembre, 08:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA